Menu
Cerca
Treviglio

Consultazioni e confronti per essere pronti a lanciare la Fase 3-VIGLIO

Dal 12 al 19 maggio l'Amministrazione comunale incontrerà enti, istituzioni, imprese e associazioni per confrontarsi sulle necessità della prossima ripresa.

Consultazioni e confronti per essere pronti a lanciare la Fase 3-VIGLIO
Politica Treviglio città, 07 Maggio 2020 ore 11:34

Consultazioni, tavoli di confronto e di lavoro per farsi trovare pronti quando potrà partire la Fase 3-VIGLIO. Così l’ha ribattezzata l’Amministrazione comunale trevigliese guidata dal sindaco Juri Imeri per rimettere al centro le necessità della capitale della Bassa e dei suoi cittadini. Servizi, scuole, turismo, associazioni, lavoro: c’è tanto da fare per ripartire, ma ancora pochissime indicazioni dal Governo.

Treviglio in Fase 2

Intanto la Fase 2 a Treviglio è già iniziata. Dopo l’apertura del mercato della Zona Nord, sabato tornerà anche il mercato settimanale (solo banchi alimentari) anche se in una sede diversa per garantire la sicurezza di tutti. Lunedì, poi, è attesa la riapertura del cimitero cittadino anche questo con limitazioni che regoleranno l’accesso in base alla lettera del proprio cognome.

Restano ancora chiusi, invece, i parchi attrezzati con i giochi per i bambini, che però in questi giorni sono stati sottoposti allo sfalcio dell’erba, a manutenzioni e sanificazioni. In tre parchi cittadini, poi, verranno installati nuovi giochi per accogliere i bambini – si spera – dal prossimo 18 maggio.

Al lavoro per la Fase 3-VIGLIO

A Treviglio, però, non si vuole aspettare e il confronto fra tutte le parti interessate sta già per iniziare in modo da non farsi trovare impreparati quando finalmente si potrà ripartire nel pieno delle possibilità.

“Abbiamo deciso di avviare una serie di consultazioni con i rappresentanti locali di Enti, gruppi, categorie ed associazioni trevigliesi, con le società partecipate dal Comune e con le istituzioni del territorio per costruire insieme la fase 3-VIGLIO “, ha spiegato il sindaco Juri Imeri.

Gli incontri – ai quali parteciperanno sindaco, assessori e responsabili comunali – si terranno in modalità virtuale, utilizzando un’apposita piattaforma digitale. Dal 12 al 19 maggio, infatti, l’Amministrazione comunale incontrerà i rappresentanti dei servizi educativi e scolastici, di lavoro e sviluppo, del terzo settore e dei servizi socio-assistenziali, i gestori degli impianti sportivi e le associazioni sportive, i servizi della cultura e dello spettacolo, la promozione della città, le società partecipare e le istituzioni del territorio.

Al termine di questo primo giro di incontri, come previsto dall’ordine del giorno approvato in Consiglio comunale, si lavorerà con i gruppi di lavoro e la conferenza dei capigruppo per definire le proposte da approvare in consiglio comunale o Giunta.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli