Paralimpiadi Tokyo

Giulia Terzi centra la quinta medaglia, è bronzo nei 50 metri farfalla

La campionessa di Arzago chiude la rassegna giapponese con uno splendido bottino: due ori, due argenti e un bronzo. Sul podio in tutte le finali nuotate.

Giulia Terzi centra la quinta medaglia, è bronzo nei 50 metri farfalla
Sport Gera d'Adda, 03 Settembre 2021 ore 11:38

Quinta finale e quinta medaglia conquistata da Giulia Terzi, la 26enne nuotatrice di Arzago, alle Paralimpiadi di Tokyo. Dalla vasca dell'Aquatics Centre è arrivato il bronzo nel 50 metri farfalla S7 in una finale in cui la canadese Danielle Dorris ha vinto in 32"99 migliorando il record del mondo che già aveva fatto segnare in batteria. Argento per l'americana Mallory Weggemann.

Giulia terzi fa "pokerissimo", bronzo nei 50 farfalla

Una finale, la quinta alle Paralimpiadi di Tokyo, per Giulia Terzi, la 26enne campionessa di Arzago che ha conquistato la sua quinta medaglia. Dopo i due ori nei 100 metri stile libero e con la staffetta femminile 4x100 metri stile libero, e i due argenti con la staffetta mista 4x50 stile libero e nei 400 stile libero, stamattina (in Italia) poco dopo le 11 è arrivata anche la medaglia di bronzo nei 50 metri farfalla S7. Una finale che la canadese Dorris ha dominato, chiudendo con un crono di 32"99 nuovo record del mondo - dopo quello fatto segnare in batteria - mentre alle sue spalle Giulia ha lottato bracciata dopo bracciata con la statunitense Weggemann, argento con il tempo di 34"30, due decimi di vantaggio su Terzi che ha toccato la piastra in 34"32, migliorando il record europeo che già le apparteneva.
"Sono contenta della medaglia e ho migliorato il mio record europeo - ha detto Giulia Terzi ai microfoni di RaiSport in zona mista dopo la finale -. Era l'ultima gara e mi sono detta: Giulia dai tutto! E' stato faticoso ma ce l'ho fatta. Voglio ringraziare tantissimo i miei allenatori, il mio preparatore e la mia società che è la Polha Varese perché ci ha permesso di allenarci a Milano per preparare questi giochi".

Nella notte in Italia le batterie di qualificazione

Le batterie di qualificazione dei 50 metri farfalla S7 si sono nuotate nella notte italiana, poco prima delle 3. Giulia Terzi è scesa in vasca nella prima delle due serie e ha chiuso al secondo posto con il crono di 35"4, alle spalle della canadese Danielle Dorris capace di nuotare in 33"51, nuovo record mondiale. Terza l'americana McKenzie Coan che ha fatto segnare un crono di 38"08. Nella seconda batteria successo dell'americana Mallory Weggemann con il tempo di 34"92, davanti alla russa Ani Palian che ha nuotato in 35"71, terza l'americana Julia Gaffney con 36"14.

Cinque medaglie, un bottino straordinario

Giulia Terzi ha chiuso la sua Paralimpiade, da esordiente, con un bottino straordinario: 5 medaglie conquistate in altrettante finali disputate. Sempre sul podio, cominciando dall'argento arrivato all'esordio con la staffetta azzurra mista 4x50 metri, passando per l'argento nei 400 metri stile libero S7 per poi alzare il ritmo. La terza medaglia è stato un oro con le compagne azzurre della staffetta 4x100 stile libero. E' poi arrivato l'oro, splendido, nei 100 stile libero dove ha fatto segnare anche il nuovo record paralimpico. E, infine, la campionessa arzaghese ha chiuso la rassegna con l'argento nei 50 metri farfalla andando a rimpinguare un bottino di medaglie favoloso per la Nazionale italiana di nuoto paralimpico, guidata da diretto tecnico Riccardo Vernole, che si è confermata dopo aver dominato i Campionati Europei disputati a inizio estate a Funchal in Portogallo.

Nella foto di copertina (tratta da RaiSport) Giulia Terzi ai microfoni della Rai in zona mista.