Politica
Treviglio

Treviglio, ecco la nuova Giunta Imeri

Continuità, ma con qualche sorpresa. Entra Valentina Tugnoli (FdI) al Bilancio, fuori Andrea Cologno (ma farà probabilmente il presidente del Consiglio comunale).

Treviglio, ecco la nuova Giunta Imeri
Politica Treviglio città, 11 Ottobre 2021 ore 18:14

E' stata nominata oggi, lunedì 11 ottobre, la nuova Giunta comunale di Treviglio, dopo la schiacciante rielezione al primo turno del sindaco Juri Imeri. Il nuovo Esecutivo cittadino, prevedibilmente, è stato costruito all'insegna della continuità: confermati gran parte degli assessori uscenti, mentre le sole variazioni sono andate incontro ai diversi equilibri politici emersi dalle urne con l'ingresso di Valentina Tugnoli in quota Fratelli d'Italia e al ritorno in maggioranza di Forza Italia.

La nuova Giunta di Treviglio

Pinuccia Prandina, dopo il rilevantissimo risultato ottenuto - nonostante le defezioni - dalla lista civica Io Treviglio, è stata confermata vicesindaco. Una decisione già annunciata nelle scorse ore. Sarà anche assessore con delega a: Inclusione e Politiche per la persona,   Pari opportunità, Servizi educativi formazione e istruzione, e Volontariato sociale.

"Ringrazio il sindaco Imeri per la fiducia riposta nella mia persona. Alla base della netta affermazione sancita dalle urne, stanno il progetto politico, le idee e i punti del programma che abbiamo proposto ai cittadini. Mi accingo a ricoprire questo ruolo, ancora per cinque anni, con un enorme senso di responsabilità, consapevole che la colonna portante di una città è la sua comunità, in continuità dell’ottimo lavoro svolto verso una città resiliente, dando sempre più corpo a risposte sociali flessibili e di autonomia, capaci di affrontare le difficoltà dei più fragili. Il mio sarà un impegno d’inclusione in senso sociale, stimolo anche alle organizzazioni del Terzo Settore attraverso la co-progettazione. Sapremo cogliere poi le opportunità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) per la scuola attraverso investimenti e formazione. La famiglia sarà cardine del nostro essere e fulcro del nostro programma passato, presente e futuro. Treviglio dopo i lutti e le incertezze della pandemia continuerà sulla strada della rinascita e della speranza nella vita".

Mangano confermato

Confermato Basilio Mangano: il "colonnello" dei Lavori pubblici continuerà ad occuparsi dei cantieri comunali, oltre che di Servizi cimiteriali,  Mobilità dolce e parchi, Sicurezza stradale  e Viabilità urbana.

"Ringrazio il Sindaco per la fiducia nei miei confronti, manifestata con la riconferma ad assessore alla “Qualità della Città “, per il mandato amministrativo 2021-2026. Un mandato che ci vedrà nell’ immediato impegnati a portare a termine una serie di lavori in corso, quali ad esempio: Via Bezzecca, Piazza Cameroni, la Caserma dei VV.FF., i Percorsi rurali Geromina- C.Cerreto e Via Pagazzano… Oltre a ciò dovremo dare corso a tutta una serie di iniziative riguardanti i Lavori pubblici,la Mobilità dolce, la Viabilità, i Parchi, il Riordino dei Servizi Cimiteriali, così come dettagliatamente esposto nel Programma di Mandato, approvato a larga maggioranza, in occasione de rinnovo del Consiglio Comunale della nostra Città. Continueremo, pertanto, a concretizzare gli impegni assunti".

Tugnoli al Bilancio

Valentina Tugnoli, come detto, conquista finalmente l'assessorato che Fratelli d'Italia aveva mancato cinque anni fa. Si occuperà di Bilancio, Partecipazione e Politiche giovanili. Sempre in quota Fratelli d'Italia ci si aspettava un posto anche per  Andrea Cologno, che invece sarà fuori dall'Esecutivo. Con tutta probabilità, però,  sarà confermato  presidente del Consiglio comunale durante la prima seduta dell'Assise, forse già settimana prossima.

"Finalmente Fratelli d’Italia entra in Giunta a governare la città. Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti. Personalmente non vedo l’ora di mettermi al lavoro sulle tre deleghe assegnatemi, la prima tecnica, le altre due senza dubbio sfidanti. Il nostro programma prevedeva diverse proposte per i giovani e non vedo l’ora di svilupparle. Per me lavorare per loro significa lavorare per il futuro. Sono pronta!" ha detto Tugnoli.

Nuovo assessorato per Nisoli: Grandi Infrastrutture

Confermato anche Alessandro Nisoli, in quota Lega: continuerà ad occuparsi di Edilizia Privata, Patrimonio, Pianificazione e riqualificazione urbana e Urbanistica. Per Nisoli  è stato però anche istituito una nuova delega "alle Grandi Infrastrutture".

"Grazie anche al grande risultato ottenuto dalla Lega alle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre, il Sindaco Imeri mi ha riconfermato quale assessore al patrimonio, urbanistica ed edilizia del Comune di Treviglio, con l’aggiunta per questo mandato anche delle grandi infrastrutture. Delega strategica, che va di pari passo con lo sviluppo urbanistico della Città. E’ un tema significativo ed importante per i prossimi anni, dove avremo lo sviluppo della mezzaluna (zona a sud della fiera) e la redazione del nuovo PGT" ha commentato.

Bornaghi , un cacciatore alla Sostenibilità ambientale

New entry anche in casa Forza Italia: Michele Bornaghi, presidente di Federcaccia provinciale,  avrà le deleghe allo Sviluppo economico e alla Sostenibilità ambientale.

“Treviglio sarà sempre più protagonista nel contesto lombardo; lo sviluppo economico a cui è destinata va guidato sotto molteplici aspetti, partendo da un’analisi puntuale del tessuto produttivo ed il costante coinvolgimento di enti, imprese e corpi intermedi. Il governo della Città non può prescindere dal valorizzare l’armonia tra Uomo e Ambiente, mediante progetti educativi ed azioni concrete, come da nostro programma. Ringrazio il sindaco Imeri per avermi onorato ed onerato di deleghe strategiche per l’avvenire della Città” ha commentato Bornaghi.

Imeri si tiene per sé la Sicurezza

Terrà invece per sé stesso, il sindaco Juri Imeri, le deleghe "ereditate" da Beppe Pezzoni:  Cultura, Commercio, Innovazione e Semplificazione, Comunicazione. E manterrà quelle che aveva prima a Sicurezza e Sport.

I consiglieri delegati

Quanto alle deleghe dei consiglieri, Franco Giussani (Lega) avrà la delega all'Agricoltura al posto di Alessandro Ciocca, mentre Marco Ghiggini  (che rientra in Consiglio dato al posto della vicesindaco Prandina) la delega alla Protezione civile.

I nuovi consiglieri comunali

Cambiano anche i volti del Consiglio comunale.  Al posto dei nuovi assessori, entreranno in aula infatti i primi dei candidati consiglieri non eletti nelle rispettive liste.  Al posto di Basilio Mangano, assessore, entra in Consiglio  Lorena Frigerio. Carla Musazzi prenderà il posto di Bornaghi mentre al posto di Valentina Tugnoli entrerà Silvia Colombo.