Viaggiatore molesto e guasti ritardano i treni per Milano

Un'altra mattinata di disagi per i pendolari e domani a Caravaggio si ricorda il disastro di Pioltello.

Viaggiatore molesto e guasti ritardano i treni per Milano
Treviglio città, 24 Gennaio 2020 ore 09:36

Quando guasti agli impianti o ai convogli non bastano ecco che si mettono anche i viaggiatori molesti a rallentare il viaggio quotidiano dei pendolari. Come è successo questa mattina sulla Cremona-Milano.

Viaggiatore molesto sul treno

E’ successo sul treno 10458 in partenza da Cremona alle 6.35 e diretto a Milano (8.33). Il treno, ora ripartito con 36 minuti di ritardo, ha dovuto prolungare la propria sosta, come si legge sul sito di Trenord, “a causa della presenza di un viaggiatore molesto”. Non solo, il treno è rimasto fermo anche “per altri treni in ritardo nel nodo di Milano cui ha dato precedenza”.

LEGGI ANCHE: Ferma il treno e aggredisce il capotreno: “Ero annoiato”

Ritardi sulla Bergamo-Pioltello-Milano

Non va meglio sulla Bergamo-Pioltello-Milano dove il treno 2610 delle 9.02 diretto a Milano (9.50) non è ancora partito “perché è stato necessario effettuare operazioni di manutenzione straordinaria in seguito ad un guasto che si è verificato al momento della partenza”.

#BastaTrenord

Una mattinata come tante, quindi, l’indomani della presentazione delle 10mila firme della petizione #BastaTrenord consegnata dagli esponenti del Pd al Governatore Attilio Fontana. Sempre ieri, sotto al Pirellone, si è tenuta una manifestazione contro la decisione della Regione di affidare il servizio di trasporto ferroviario lombardo per altri 10 anni a Trenord.

In memoria di Pioltello

Domani, invece, 25 gennaio 2020, per il secondo anniversario del disastro di Pioltello, dove persero la vita tre donne e furono almeno 50 i feriti, si terrà una manifestazione di ricordo #intrenoconnoi tra Capralba e Caravaggio. (qui il programma completo).

TORNA ALLA HOME

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve