Cronaca
Prime pagine

Il Giornale è in edicola con la cronaca della settimana e la quinta busta dei semi in regalo

Sul numero di questa settimana ancora un Primo piano dedicato alla guerra in Ucraina e alle sue conseguenze.

Il Giornale è in edicola con la cronaca della settimana e la quinta busta dei semi in regalo
Cronaca Treviglio città, 25 Marzo 2022 ore 10:58

Sul Giornale di Treviglio, Romanoweek e Cremascoweek di questa settimana IN PRIMO PIANO un approfondimento dedicato ancora alla situazione internazionale con le tensioni per la guerra in Ucraina e le conseguenze dirette anche sul nostro territorio. Conseguenze economiche sulla ripartenza minata dai rincari ai Comuni che aprono le porte ai profughi.

Tutto questo e molto altro sul numero in edicola dei nostri settimanali, che trovate anche QUI nella loro edizione sfogliabilein regalo questa settimana anche la quarta busta di semi per l'iniziativa "Facciamo l'orto in casa": tocca al cetriolo. In allegato al Giornale di Treviglio, inoltre, trovate lo speciale "Non solo auto", dedicato al mondo dei motori.

Un reportage dal confine

Sul numero in edicola il racconto in prima persona della nostra giornalista Monia Casarotti che la scorsa settimana ha seguito i due Tir, partiti da Caravaggio e carichi di aiuti diretti al confine tra Romania e Ucraina. Un viaggio denso di emozioni durante il quale ha raccolto le testimonianze di chi si trova in prima linea nell'accoglienza dei profughi in fuga dall'Ucraina.

Cronaca

Preoccupazione a Treviglio per i diversi scippi messi a segno in città. Già nove i colpi che hanno visto come vittime sempre donne che passeggiavano da sole. Pare quasi certo che si tratti sempre della stessa mano: un uomo atletico, sui trent'anni che spesso agisce in bici.

Romano sotto choc, invece, per la scomparsa di Gigi Lamera, 37 anni, titolare del bar "Vieni qui", punto di riferimento di tantissime compagnie di amici. A trovarlo senza vita nel suo letto è stata l'ex compagna con la figlia nel giorno della Festa del papà.

A Bariano la notizia del trasferimento di don Giansilvio Gualandris ha lasciato di stucco la comunità. "Non posso più restare" ha detto in chiesa senza entrare però nel dettaglio della motivazione. Al suo posto, in paese, arriverà don Innocente Chiodi che nella Bassa era già stato parroco a Pagazzano.

Curiosità

"Oro, potere... è bellissimo. Il più bel polittico lombardo. Sembra Mantegna, un vero capolavoro". E’ un Vittorio Sgarbi entusiasta quello che venerdì scorso ha visitato la Basilica di San Martino a Treviglio. Una visita-lampo, a sorpresa, soltanto per rivedere il pezzo forte dell’arte trevigliese: il Polittico di San Martino, uno dei capolavori dell’arte lombarda, realizzato da Bernardo Zenale e Bernardino Butinone nel 1485 e conservato proprio in Basilica. E non è mancata una mezza polemica con la Soprintendenza circa il posizionamento del Polittico che per Sbarbi dovrebbe stare all'ingresso, in posizione d'onore.

Territorio

I comitati che si oppongono alla realizzazione dell’autostrada Treviglio-Bergamo non si arrendono. E rilanciano con un progetto alternativo che ha come nodo cruciale il casello di Capriate sulla A4.

Nella Calciana, invece, patria della logistica la Cgil lancia il patto per il territorio e benedice l'interporto.

Cremasco

Rivolta in lutto per la scomparsa di Emiliana "Emy" Crema, barista e ristoratrice molto conosciuta in paese. A Pandino, invece, prosegue la bagarre politica dopo le dimissioni del vicesindaco Francesca Sau.

SFOGLIA LE PRIME PAGINE

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter