Menu
Cerca
Coronavirus

Un’incredibile gara di solidarietà per gli ospedali di Treviglio e Romano: “Il cuore dei bergamaschi è immenso”

Raccolti oltre trentamila euro in poche ore grazie all'iniziativa di un gruppo di infermieri a Cividate.

Un’incredibile gara di solidarietà  per gli ospedali di Treviglio e Romano: “Il cuore dei bergamaschi è immenso”
Cronaca Treviglio città, 10 Marzo 2020 ore 10:08

C’è chi ha deciso di raccogliere fondi online, lanciando una colletta su Gofundme che ha raggiunto quota 30mila euro in poche ore. E poi chi porta  pizze, hamburger, viveri per medici e infermieri.   E anche chi ha staccato un assegno da oltre ventimila euro per comprare macchinari sanitari. E’ una gara di solidarietà senza precedenti quella che è nata in queste ore attorno all’Asst Bergamo Ovest e ai due ospedali  che stanno affrontando nella Bassa la battaglia contro il Coronavirus.

La raccolta fondi spontanea: 30mila euro

Una delle prime iniziative “spontanee” è quella di   una raccolta fondi per sostenere i due presidi ospedalieri pubblici della Bassa, partita questa mattina. A lanciare l’iniziativa,  sulla piattaforma Gofundme, è stata un’infermiera di Cividate, Giovanna Moleri. Raccolti oltre 30mila euro in poche ore.

“Aiutiamo l’ospedale di Treviglio e Romano anche con un piccolo contributo per l’emergenza sanitaria del Coronavirus”.  Questo l’appello: la raccolta è stata avviata da un gruppo di privati cittadini, alcuni dei quali professionisti della sanità locale, per cercare di sostenere gli ospedali della Bassa in questo periodo di grande affanno. Come noto infatti sia Treviglio che Romano sono diventati sostanzialmente centri per pazienti Covid, all’interno della rete regionale dell’emergenza Coronavirus.

In poche ore dal lancio l’iniziativa ha raccolto già quasi 3500 euro. L’obiettivo è quello di arrivare a 50 mila euro. I fondi saranno interamente devoluti ai presidi ospedalieri di Treviglio e Romano che così potranno utilizzarli per compare macchinari che in questo momento hanno un’importanza vitale per la sopravvivenza dei casi più gravi affetti da Covid-19. Per donare basta collegarsi a questo link e seguire le istruzioni.

I promotori sono cittadini e infermieri

A promuovere l’iniziativa sono stati dei cittadini tra cui l’infermiera professionista Giovanna Moleri. “La situazione negli ospedali oggi è difficile – ha detto– Servono le donazioni, per potenziare i presidi per metterci in condizioni di aiutare tutti. Invito tutti a donare”.

Sorte (Cambiamo!): “La mia indennità per l’emergenza”

Intanto anche il deputato brignanese Alessandro Sorte (Cambiamo!) ha devoluto la sua indennità al  conto istituito da Regione Lombardia per far fronte all’emergenza “‪Ho devoluto la mia indennità da deputato di febbraio al conto corrente istituito da Regione Lombardia a sostegno degli ospedali lombardi per fronteggiare #coronavirus. Grazie al prezioso lavoro di medici, infermieri e personale sanitario per fronteggiare emergenza” ha annunciato su Twitter poco fa.

 Dalle pizze agli hamburger

Spiega l’Asst Bergamo ovest in una nota di ringraziamenti: “Sabato sera, la BBrasserie di Bariano, ha regalato 20 pizze per gli operatori in prima linea di Treviglio, così come una pizzeria – che desidera rimanere anonima – di Brignano  che ne ha fatte arrivare altrettante ieri sera. Oggi sarà la volta di Hamburger & Co. di via Verga a Treviglio. Ma anche privati cittadini si sono fatti sentire e hanno consegnato decine di brioches per i nostri colleghi. La distribuzione dei viveri è coordinata dall’Ufficio infermieristico, aperto H24 in questi giorni”.

Domenica notte, invece, proprio al termine della discesa da cui scendono le ambulanze dirette al PS, è apparso uno striscione dove Medici ed Infermieri vengono addirittura definiti “Nostri Eroi” e firmato con l’hashtag #molamia.

cartello ospedale Treviglio
cartello ospedale Treviglio

Assembergs: “Grazie, uno ad uno”

“Quando Bergamo chiama, i cittadini rispondono con spirito di solidarietà ed altruismo” spiega Peter Assembergs, direttore Generale dell’ASST Bergamo Ovest. “Vorrei ringraziarli uno ad uno; anche in quest’occasione, in quest’emergenza globale, il cuore dei bergamaschi è immenso. Abbiamo così deciso, per aiutare chi desidera donare, fornire pubblicamente il nostro IBAN, per donazioni dirette, con la causale “Donazione COVID-19. Non essendo noi una Onlus non potranno essere detraibili dalla dichiarazione dei redditi, ma la nostra ASST, se il donatore fornirà i propri estremi e un indirizzo, riceverà la ricevuta attestante il pagamento”.

Ecco gli estremi del conto corrente dell’ASST di Bergamo Ovest:

IBAN  IT 81 G 05696 53640 000007000X13
COD. SWIFT POSOIT22
CAUSALE:  Donazione COVID-19 

Leggi anche: “Gli infermieri e le lacrime dietro alle mascherine, grazie colleghi”. 

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli