Attualità
Prime pagine

Il Giornale vi aspetta in edicola: ecco le notizie della settimana

Il Giornale di Treviglio, Romanoweek e Cremascoweek vi aspettano con un'edizione ricca di cronaca e approfondimenti.

Il Giornale vi aspetta in edicola: ecco le notizie della settimana
Attualità Treviglio città, 19 Novembre 2021 ore 10:40

Dalla scomparsa del bomber Leo Gritti al caso dell'Eurasia di Caravaggio chiuso (ma già riaperto) da Nas e Ats. Dall'indagine sulle scuole superiori migliori della provincia di Bergamo al mini lockdown per i bambini delle scuole elementari di Cologno dopo la scoperta di un focolaio e 13 classi in isolamento. E ancora dal bruttissimo episodio di violenza sessuale in un sottopasso di Romano alla replica dell'agente di viaggio accusata di truffa che assicura "ripagherà tutti".

Sono alcuni temi che abbiamo trattato questa settimana sul Giornale di Treviglio, RomanoWeek e CremascoWeek: ci trovate in anni edicola oppure QUI, sullo sfogliabile online.

In coma dopo l'infarto, se n'è andato il bomber Leo Gritti

Tre paesi in lutto piangono la scomparsa, a 47 anni, di Leonardo Gritti, ex calciatore con una carriera partita dall’oratorio Salesiano di Treviglio e decollata tra serie B, a Monza, e serie C, a Leffe, Solbiatese e Alzano Virescit, prima di tornare nella Bassa per vestire le maglie di Trevigliese e dell’«Usd Arzago» di cui era diventato capitano e bandiera. Nato a Treviglio, ma arzaghese di adozione, Gritti era molto conosciuto anche come ristoratore per aver aperto lo «Station Café» a Treviglio, aver poi gestito il «JJ Pub» di Arzago e, infine, il ristorante e pizzeria «Cinderella» a Casirate. Nel 2012 un infarto al termine di una partita gli aveva cambiato la vita. Prima il coma, poi lo stato vegetativo. Se n'è andato nove anni dopo nell'abbraccio di una grande squadra che ha sempre "giocato insieme a lui".

L'Eurasia chiuso dai Nas, il titolare: "Tutto risolto"

Chiusura lampo quella di «Eurasia», il noto ristorante cino-giapponese «all you can eat» di viale Europa Unita a Caravaggio, la cui attività è stata interrotta da un’ordinanza del sindaco per tre giorni e mezzo a causa di irregolarità sanitarie. Il locale ha però già ha riaperto i battenti già ieri, giovedì, dopo aver sanato i rilievi di Ats e dei Nas.
«Niente di grave» precisa, sereno, il titolare Xu Longhai, per tutti «Mario», ma ha sollevato un polverone l’ordinanza urgente del sindaco Claudio Bolandrini per «carenze igieniche, strutturali, di tracciabilità degli alimenti e gestionali che possono mettere a rischio la salute pubblica».

L'indagine di Eduscopio: quali sono le scuole migliori in provincia?

Quali sono le scuole che preparano meglio al mondo del lavoro? Lo studio Eduscopio della Fondazione Agnelli, oltre ai licei che formano per l’università, si occupa anche degli istituti che hanno come obiettivo quello di preparare gli studenti a mettersi subito in gioco dopo il diploma. Tra i professionali spicca l'Archimede di Treviglio, bene anche l'Oberdan.
Anche i licei della Bassa, soprattutto quelli statali, continuano a godere di una buonissima salute. Al top resta sempre il Galilei di Caravaggio, incalzato - a sorpresa - dal Don Milani di Romano.

Sull'edizione di questa settimana potete trovare un servizio IN PRIMO PIANO dedicato alle scuole delle Bassa per aiutare gli studenti a scegliere il miglior percorso per il loro futuro.

Focolaio a Cologno, mini lockdown per i bambini

Impennata di casi nelle scuole colognesi, il sindaco Chiara Drago dispone uno screening per tutte le classi della primaria e la sospensione delle attività rivolte ai più piccoli: lo sport e la catechesi.
Sono giorni di apprensione a Cologno sul fronte della lotta alla pandemia, dopo una settimana che sul fronte dei contagi, è stata piuttosto calda. A far scattare queste misure urgenti è stato un picco di nuovi casi registrato in paese. La situazione più preoccupante riguarda le scuole. Tredici classi sono state messe in quarantena, con oltre 100 persone in isolamento fiduciario.

Violentata nel sottopasso, arrestato un 42enne

L’ha sorpresa alle spalle lungo il sottopasso e dopo averla bloccata al muro ha cercato di abusare di lei. Un’azione violenta interrotta solo grazie alla prontezza della vittima. Un uomo di 42 anni, D.S, pregiudicato, di Cortenuova, è stato arrestato venerdì dai carabinieri di Treviglio,  per violenza sessuale e lesioni personali. Lo scorso lunedì 18 ottobre aveva aggredito e violentata una donna nel sottopasso di via Cucchi che da Romano porta in località Bradalesco. Dagli elementi sino ad ora acquisiti è probabile che l’indagato si possa essere reso responsabile in passato di analoghe aggressioni.

L'agente di viaggio: "Non sono una truffatrice"

Dopo le denunce di un paio dei tanti clienti che invece di partire si sono trovati alleggeriti di qualche migliaio di euro, pubblicate dal nostro settimanale, l’agente di viaggi agnadellese pluridenunciata ha deciso di dare la sua versione dell’accaduto, discolpandosi attraverso il suo legale e promettendo di rimborsare tutti. "I fatti cui si riferiscono gli articoli - spiega infatti l'avvocato - si sono verificati a seguito di un rovescio finanziario". Intanto un’altra ex cliente, di Arzago, che non ha più rivisto 4.500 euro, ha voluto raccontare la sua vicenda.

Ecco le prime pagine di questa settimana, da sfogliare:

3 foto Sfoglia la gallery