Menu
Cerca
Treviglio

Project Day, all'Archimede si premiano le idee degli studenti

Consegnati anche i premi al merito, tra cui la borsa di studio in memoria di Marco Bonalumi e i riconoscimenti per le competizioni scolastiche.

Project Day, all'Archimede si premiano le idee degli studenti
Scuola Treviglio città, 04 Giugno 2021 ore 11:46

Si è rinnovata l’edizione del Project Day dell’Istituto Archimede. Dopo la pausa dello scorso anno scolastico, ieri giovedì 3 giugno l’aula magna dell’Istituto Archimede ha accolto i lavori di PCTO degli studenti del secondo biennio. La giornata dedicata ai progetti si è svolta anche in diretta streaming YouTube consentendo a tutti i ragazzi coinvolti di poter assistere ed essere partecipi dell’evento votando i progetti più interessanti tramite un’applicazione.

Project Day: i vincitori

I vincitori delle classi terze

Gli studenti della 3GT-c si sono aggiudicati il primo posto, per la categoria terze classi, con il lavoro dal titolo “Preparazione di un gel igienizzante”. Invece, per le classi quarte il primo premio è andato alla 4FT-i che ha realizzato un “Termoscanner”. Per loro, per i secondi e terzi classificati un premio complessivo di tremila euro, donato da Cordenpharma all’Istituto, che verrà investito nell’acquisto di materiali per lo sviluppo dei progetti di PCTO del prossimo anno.

I vincitori della classi quarte

A selezionare i vincitori, oltre ai voti espressi dai ragazzi collegati in Dad, presente in Istituto la giuria di qualità formata dai rappresentanti dei genitori, di Confindustria, di Federazione Maestri del Lavoro di Bergamo, di ADECCO, di Bergamo Sviluppo, di Ora-0 Group, di ESN Group, di Cordenpharma, il vicepresidente del comitato genitori, il presidente del comitato genitori.

Dalla teoria alla pratica: i progetti

A dare il benvenuto la dirigente scolastica Maria Chiara Pardi che ha sottolineato l’importanza di organizzare l’evento, nonostante il periodo di emergenza, per valorizzare l’effettiva realizzazione dei tanti lavori svolti dagli studenti che sono riusciti a coniugare la teoria alla pratica laboratoriale, leitmotiv dell’Istituto tecnico.

Tra i progetti in gara per le classi terze: “Un gadget per l’Open Day” 3AT-a; “Videogiochi 3D e Bot Telegram statistiche Covid” 3BT-i; “Archigel 3C”; “Progettazione 3D” 3DT-m; “Progettazione portachiavi 3D” 3ET-m; “Archiguida” 3FT-i. Invece, per le classi quarte: “Cancello automatico” 4AT-a; “Archiora e Archiwild” 4BT-i; “4C CREAM la crema idratante mani”4CT-c; “Progettazione 3D e maschera di foratura” 4DT-m; “Scara Robot” 4ET-m.

Premi al merito

Durante la mattinata c’è stato spazio anche per premiare gli studenti più meritevoli della scuola che si sono distinti nello studio e nelle competizioni scolastiche. Sono stati assegnati i premi: “Bonalumi”, consegnato dai genitori di Marco Bonalumi ex studente dell’Archimede, “Storie di alternanza”, “Fondazione Maestri del lavoro di Bergamo”, “Acqua Fonte di vita” (LIONS), “Olimpiadi di matematica”, “BREBAS”, “Olimpiadi di informatica” e “Patentino della robotica”.

La referente PCTO dell’Istituto, Gabriella Saddemi, nel finale ha ringraziato tutti i presenti, ma soprattutto gli studenti, poiché l’alternarsi di lezioni in presenza e a distanza ha richiesto moltissimi sforzi, capacità di adattamento e resilienza. Gli studenti hanno imparato ad adattarsi continuamente ai cambiamenti repentini e imprevisti. Un grazie va anche ai docenti che hanno seguito tutte le attività riuscendo a mantenere alto l’interesse dei discenti.