Treviglio

Vaccini, in Same a Treviglio il primo hub aziendale bergamasco

Stamattina, martedì, le prime 180 inoculazioni in collaborazione con Ats Bergamo.

Vaccini, in Same a Treviglio il primo hub aziendale  bergamasco
Cronaca Treviglio città, 22 Giugno 2021 ore 11:48

E' la Same di Treviglio la prima azienda in provincia di Bergamo ad aver attivato, stamattina martedì 22 giugno, un proprio hub vaccinale interno. Vaccinerà i propri dipendenti, i loro familiari e i fornitori, in collaborazione con Ats Bergamo. Oggi il via con le prime 180 dosi.

L'hub vaccinale di Same a Treviglio

La campagna è organizzata grazie  al supporto operativo di Raf First Clinic – HSR Resnati. La società è la prima realtà aziendale nella provincia di Bergamo ad attivare un piano vaccinale sul territorio mettendo a disposizione le proprie strutture aziendali.

A disposizione per successive campagne

La campagna ha preso ufficialmente il via oggi con l’inoculazione di circa 180 dosi di vaccino. Una seconda sessione è in programma per venerdì 25 giugno, ma l’Hub vaccinale di Same resterà a disposizione dei dipendenti e della popolazione del territorio della provincia di Bergamo anche in futuro,  in previsione di eventuali nuove fasi della campagna di vaccinazione.

“Siamo particolarmente soddisfatti ed orgogliosi di essere riusciti con tenacia e determinazione a realizzare un centro vaccinale  all’interno della nostra azienda e di essere stati quindi  in grado di  fornire un servizio dedicato ai nostri collaboratori  e ai loro familiari” - ha dichiarato Lodovico Bussolati, CEO di SDF - “I miei ringraziamenti vanno a tutti coloro che ne hanno reso possibile la realizzazione ed in particolare allo staff medico aziendale: Dott. Emanuele Raineri, Dott.ssa Lidia Capelli e Dott. Gaetano Luca Di Terlizzi ed al Dott. Mario Meregalli, coordinatore Health, Safety & Environment e Product Safety Manager SDF per l’ottimo lavoro svolto in coordinamento con il Dott. Massimo Giupponi e la Dott.ssa Giuseppina Zottola della ATS di Bergamo”.

L’Hub vaccinale di Treviglio  composto da due postazioni per la registrazione dei vaccinandi,  due postazioni di  triage e raccolta dei dati anamnestici e da cinque postazioni per l'iniezione.

"Il Piano vaccinale di SDF rientra tra le più importanti iniziative che l’azienda ha avviato a favore di collettività e dipendenti nel contesto pandemico e si unisce alle attività di welfare aziendale già implementate nel 2020, come la campagna di test sierologici gratuita per la mappatura della situazione immunologica negli stabilimenti e l’erogazione di un premio aziendale fra i più alti del Paese" continua Same in una nota.