Cronaca
Treviglio

Tenta di sfondare il vetro della biglietteria, vandalo scatenato in stazione

Gli uomini del Commissariato di Polizia hanno fermato un uomo, classe 1976 e senza fissa dimora, che si trova ora in ospedale.

Tenta di sfondare il vetro della biglietteria, vandalo scatenato in stazione
Cronaca Treviglio città, 21 Gennaio 2022 ore 09:58

L'ha colpito più volte, servendosi probabilmente di alcune pietre, ma senza riuscire a sfondarlo. Nel mirino di un vandalo, proprio come accade da qualche settimana alle vetrine dei negozi del centro, sono finiti la biglietteria della stazione Centrale di Treviglio e il vicino bar.

Vandalo in stazione Centrale

L'atto vandalico è stato messo a segno nella serata di ieri. Le indagini per scoprire cosa sia successo e chi sia il responsabile sono state affidate agli uomini del Commissariato di Polizia di Treviglio intervenuti subito dopo. Già nella serata, la Polizia, è riuscita a individuare il responsabile: si tratta di un italiano, classe 1976 che ora si trova in ospedale.

5 foto Sfoglia la gallery

Il vandalo  si è accanito contro uno dei tre vetri della biglietteria della stazione centrale cercando di sfondarlo aiutandosi con delle pietre. Tanti colpi che, però, non sono bastati. E allora ci ha provato anche con gli altri due vetri riuscendo a danneggiarli tutti. I vandalismi, però, hanno riguardato anche il bar della stazione Centrale, proprio adiacente alla biglietteria.

Preso, ora si trova in ospedale

Le indagini del Commissariato cittadino hanno poi permesso di attribuire alla stessa mano anche il danneggiamento della sede della Cassa rurale di Treviglio di via De Gasperi, avvenuti lo scorso 5 gennaio. L'uomo, italiano, classe 1976 e senza fissa dimora avrebbe agito senza alcun apparente motivo. Ieri sera è stato quindi accompagnato in ospedale a Treviglio per approfonditi accertamenti di natura psichiatrica.

Ancora danni in città

Amareggiati anche i tanti pendolari che frequentano ogni giorno la stazione e che hanno condiviso sui social le immagini della devastazione avvenuta nella notte. E a Treviglio, purtroppo, non è un caso isolato. Da Natale a oggi anche molti negozi del centro sono stati oggetto di atti di vandalismo, con vetrine sfondate e danneggiate, ma anche di furti come accaduto da Tezenis e Kiko nella centralissima via Roma.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter