Dentro ai laboratori

Tamponi, da 90 a 1000 al giorno: così l’ospedale ha decuplicato la capacità di fare test

E lunedì, in Fiera Treviglio, ha aperto il nuovo punto tamponi drive through.

Tamponi, da 90 a 1000 al giorno: così l’ospedale ha decuplicato la capacità di fare test
Treviglio città, 12 Novembre 2020 ore 14:30

L’Asst Bergamo Ovest ha più che decuplicato in poche settimane la propria capacità di analisi dei tamponi: dai 92 al giorno di marzo, all’inizio dell’emergenza sanitaria, agli oltre mille attuali. Ecco com’è stato possibile.

Laboratori a pieno ritmo

Un risultato di grande rilievo quello raggiunto dal servizio di Medicina di Laboratorio diretto da Angelo Pesenti, grazie soprattutto ai Biologi molecolari Maurizio Zaccanelli e Maria Oggionni, con cui fin da subito è stato pianificato un percorso di crescita, con la consapevolezza del fatto che la diagnostica sarebbe divenuta un punto centrale per la lotta al Coronavirus.

Un percorso in cui sono stati supportati a 360 gradi dalla direzione aziendale, sia dal punto di vista di acquisizioni strumentali, sia per l’assunzione di personale. La strategia è stata quella di dotarsi di strumentazione flessibile e di fornitori diversi così da non rimanere implicati in carenze di materiali.

Oltre mille tamponi al giorno

«Abbiamo quindi incominciato a dotarci, grazie ad una prima donazione, di un secondo Termociclatore per piastre da 96 pozzetti (strumento che serve ad amplificare gli Acidi nucleici, ndr), da affiancare a quello piccolo da 36 posizioni che avevamo già in dotazione – ha spiegato il dottor Pesenti – Poi si è proceduto con l’acquisto, sempre tramite donazioni, di un estrattore di acidi nucleici da 48 posizioni, molto rapido (completa un ciclo in 35 minuti, ndr), affiancandolo a quello da 24 posizioni già in uso. Gli ultimi step, ancora da completare, sono stati l’acquisizione di un ulteriore Termociclatore per piastre da 96 pozzetti e di un altro Estrattore veloce da 48 posizione, associati a due preparatori (liquid handler) necessari a predisporre in modo automatico e completamente tracciabile sia i rack per gli estrattori, sia le piastre per l’amplificazione. A oggi – ha concluso il direttore del laboratorio – abbiamo in dotazione 3 linee analitiche complete: due formate da Preparatore automatico, Estrattore e Termociclatore e una manuale formata da Estrattore e Termociclatore. In questo modo abbiamo ormai consolidata una capacità produttiva di oltre 1000 tamponi al giorno».

Nei laboratori si lavora 14 ore al giorno

Naturalmente, per permettere tutta questa attività è stato ampliato l’orario di lavoro del settore, arrivando alle attuali 14 ore nei giorni feriali e 12 ore nei festivi e prefestivi. Ciò, come detto, grazie all’innesto di nuovo personale: 5 tecnici, una biologa e due medici.

«Tutto questo – ha concluso Pesenti – non sarebbe stato possibile senza la sensibilità della Direzione Generale e, soprattutto, senza la professionalità e l’abnegazione di tutto il personale che svolge in prima persona tale attività, Biologi, Tecnici, Amministrativi, e di tutto il personale che supporta il processo dal prelievo al referto».

In Fiera apre il drive through

Rimanendo sempre sull’argomento, lunedì mattina è stato aperto il «drive through» che permetterà di effettuare i tamponi al paziente direttamente sull’auto. Un servizio che sino a settimana scorsa veniva effettuato nel piazzale dell’ospedale. Un trasloco resosi necessario per facilitare l’accesso all’utenza visto l’incremento del numero di tamponi effettuati nelle ultime settimane per il tracciamento di casi di Covid-19.

«La nostra Asst è stata la prima ad offrire questo servizio – ha spiegato il direttore socio sanitario Andrea Ghedi – Dapprima a Caravaggio, poi nel piazzale dell’ospedale e ora qui alla Fiera. Un luogo sicuramente più adatto in considerazione dell’aumento dei tamponi effettuati. Basti pensare che lunedì scorso è stata superata la quota di 800 al giorno. Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13 e permetterà di avere l’esito entro 30-36 ore. In futuro ci sarà la possibilità di effettuare il tampone rapido».

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia