Per scuole e volontari

Da metà novembre tamponi rapidi in Fiera a Treviglio

Date, orari e modalità d’accesso saranno comunicate successivamente dall’ASST non appena completato l’allestimento della stessa.

Da metà novembre tamponi rapidi in Fiera a Treviglio
Treviglio città, 29 Ottobre 2020 ore 12:46

Le sinergie territoriali tra Comune di Treviglio e ASST Bergamo Ovest continuano. È di ieri la Delibera dalla Giunta Comunale di Treviglio che concede l’utilizzo del Polo Fieristico TreviglioFIERA al personale dell’ASST per effettuare una nuova tipologia di test per la ricerca del Covid: i tamponi rapidi antigenici.

Tamponi rapidi in Fiera

Il Comune di Treviglio ha messo a disposizione la struttura dove, nelle prossime settimane, i cittadini del territorio di competenza dell’Asst Bergamo Ovest potranno accedere in sicurezza, in un ambiente caldo, con ampio parcheggio, mantenendo adeguate distanze, per effettuare i tamponi rapiti.

Questa nuova modalità diagnostica sarà messa a disposizione, indicativamente, da metà novembre, in prima battuta per la comunità scolastica. Date, orari e modalità d’accesso saranno comunicate successivamente dall’ASST non appena completato l’allestimento della stessa.

“Ringrazio il Sindaco e la Giunta del Comune di Treviglio – afferma Peter Assembergs, Direttore Generale dell’ASST Bergamo Ovest – per la messa a disposizione della Fiera per questa attività di estrema importanza e rilevanza”.

“I nuovi tamponi rapidi – dichiara Juri Imeri, Sindaco di Treviglio – saranno uno strumento importante per tracciare e contrastare il virus. Abbiamo sempre manifestato all’Asst la disponibilità dell’amministrazione a supportare progetti territoriali e quando si è parlato della possibilità di utilizzare TreviglioFIERA non abbiamo esitato a concederne l’uso. È uno spazio facilmente accessibile, polivalente e funzionale che alleggerirà la pressione sull’ospedale”.

Tamponi anche per volontari, Protezione civile e operatori sociali

TreviglioFiera sarà anche sede dei tamponi per volontari del trasporto sociale, volontari di Protezione civile e operatori sociali. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Treviglio Juri Imeri al termine dell’incontro odierno tra Ats e sindaci durante il quale è stato ufficialmente dato il via all’accordo operativo tra Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci, AVIS, ATS di Bergamo, Fondazione della Comunità Bergamasca ONLUS per la pianificazione e l’organizzazione di una partnership pubblico/privato finalizzata alla somministrazione di test diagnostico molecolari su tamponi a volontari e operatori impegnati in prima linea, con la volontà di garantire sicurezza e prevenzione.

“Da componente del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci sono particolarmente soddisfatto di questo percorso e ringrazio tutti i protagonisti, con particolar menzione per Gabriele Cortesi – vice sindaco di Seriate – che si è speso con grande impegno affinché il progetto diventasse concreto – ha commentato il primo cittadino – Da Sindaco di Treviglio sono inoltre felice di annunciare che anche questo progetto si svilupperà presso TreviglioFiera: qui Risorsa Sociale convocherà i volontari del trasporto sociale, i volontari di protezione civile e gli operatori dei servizi sociali di tutti i 18 comuni dell’Ambito”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia