Il dramma

Si è costituito il pirata della strada di Fontanella

Settimana scorsa aveva investito e ucciso il 38enne Basant Singh, lasciandolo agonizzante sull'asfalto lungo la Provinciale tra Fontanella e Casaletto di Sopra

Si è costituito il pirata della strada di Fontanella
Cronaca Bassa orientale, 22 Dicembre 2020 ore 09:19

Settimana scorsa aveva investito e ucciso il 38enne Basant Singh, lasciandolo agonizzante sull’asfalto lungo la Provinciale tra Fontanella e Casaletto di Sopra.

Pirata della strada

Si è costituito dopo due settimane, ieri, il pirata della strada che due settimane fa ha travolto e ucciso Basant Singh, giovane padre di 38 anni. Si tratta di un sottufficiale dei carabinieri, che presta servizio  nel piacentino ma risiede nelle vicinanze  del luogo dove è avvenuto l’incidente.

L’investimento

L’incidente che si è verificato giovedì 10 dicembre. Erano le 6.30 circa quando una automobile rossa, sulla provinciale 101 che collega Fontanella a Casaletto di Sopra (provincia di Cremona) ha travolto e ucciso, Basant Singh, l’agricoltore di origine indiana che si stava recando al lavoro in sella alla sua bicicletta. Il conducente dell’auto dopo l’impatto non ha fermato la sua corsa ed è scappato abbandonando la vittima al suo destino. Il 38enne poco dopo è spirato e a nulla è valso l’intervento dei soccorritori arrivati sul posto, che hanno solo potuto constatare il decesso.

Le indagini

I militari dopo aver raccolto le testimonianze di chi ha assistito all’incidente, si sono messi al lavoro per rintracciare una Citroen di colore rosso. Hanno passato al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza poste ai varchi di Fontanella. Nel frattempo però in paese si sono diffuse le voci sull’identità del pirata della strada. Una morsa che ha messo all’angolo il sottufficiale di carabinieri che si è così costituito dai colleghi della caserma di Calcio che lo stavano cercando.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità