Crema

Omicidio di Sabrina, Agazzi (FI) contro Bassi (Pd): “A volte il silenzio è d’oro…”

Al capogruppo di Forza Italia non sono andate giù le parole di Jacopo Bassi (Pd) sul caso dell'omicidio della giovane mamma cremasca.

Omicidio di Sabrina, Agazzi (FI) contro Bassi (Pd): “A volte il silenzio è d’oro…”
Cremasco, 27 Agosto 2020 ore 16:09

Prosegue il confronto sul caso dell’omicidio di Sabrina Beccalli. Crema s’interroga su cosa sia avvenuto e anche la politica cerca di trovare spunti di riflessione per comprendere episodi di violenza come quelli accaduti negli ultimi mesi. Ci hanno provato le volontarie del Centro anti violenza di Crema con una lettera dura che accusa tutti indistintamente per i comportamenti di ogni giorno, e ci aveva provato anche Jacopo Bassi (Pd) con una riflessione incentrata invece sull’aguzzino di Sabrina, l’amico Alessandro Pasini tutt’ora in carcere.

Agazzi: “A volte il silenzio è d’oro”

Riflessioni che, però, non sono piaciute ad Antonio Agazzi, capogruppo di Forza Italia in Comune a Crema.

“Leggere le parole del capogruppo del Pd Jacopo Bassi mi ha lasciato esterrefatto (Leggi qui l’intervento di Bassi) – Io non ho parole. A volte sarebbe meglio tacere e riconoscere che, nella società, vi sono anche tante persone buone, educate a valori e comportamenti sani, che non sarebbero mai capaci di condotte esecrabili e di atti tremendi, le quali non hanno alcunché da rimproverarsi per responsabilità gravissime che sono e restano esclusivamente di chi riesce a macchiarsi di taluni, efferati crimini. Ribadisco: a volte il silenzio è d’oro”.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia