Menu
Cerca
Parla il Governatore

"Non cambia nulla, fino al 4 aprile restano in vigore le limitazioni già in atto"

La circolare del Viminale non modifica l'ordinanza in vigore fino al prossimo 4 aprile. Oggi Fontana e Gallera a Bergamo.

"Non cambia nulla, fino al 4 aprile restano in vigore le limitazioni già in atto"
Cronaca Bergamo e hinterland, 01 Aprile 2020 ore 12:50

"Non cambia nulla, fino al 4 aprile restano in vigore le limitazioni già in atto". Lo ha chiarito, poco fa, al consueto punto stampa il Governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana. Nessun allentamento delle limitazioni, quindi, e anzi un invito maggiore a restare a casa.

"Non cambia nulla, restate a casa"

"Ieri ho avuto un colloquio con il ministro Lamorgese - ha spiegato Fontana - Si è trattato di un equivoco, ho già inviato una lettera a tutti i sindaci per spiegare che non è cambiato nulla rispetto a prima. Fino al 4 aprile resteranno in vigore le limitazioni già in atto e tutti i comportamenti adottati fino a ieri andranno mantenuti".

Un chiarimento da parte del Ministero degli Interni, secondo Fontana, potrebbe arrivare già in giornata. La circolare diffusa ieri dal Viminale, infatti, rendeva possibili passeggiate per i bambini accompagnati da un genitore e il jogging, ma solo per brevi periodi e vicino a casa. Un provvedimento che l'assessore al Welfare Giulio Gallera non aveva esitato a definire "gravissima" ribadendo la necessità di restare a casa proprio ora che si sta intravedendo la luce in fondo al tunnel. Un secco "no" alle uscite era poi arrivati anche dai sindaci, anche nella Bassa, che hanno chiesto ai cittadini di restare a casa e tenere duro ancora per qualche settimana.

I dati migliorano, ma bisogna fare attenzione

I dati, infatti, sembrano confermare il trend dei giorni scorsi. Il picco è stato raggiunto e ora l'incremento sta rallentando.

"Dobbiamo tenere alta la guardia - ha detto Fontana - altrimenti il contagio potrebbe riprendere".

Oggi sopralluogo a Bergamo

Oggi, nel pomeriggio, Fontana e Gallera saranno a Bergamo per un ultimo sopralluogo all'ospedale realizzato in tempo record alla Fiera Bergamo dagli Alpini.

"Questa ospedale dimostra la voglia di reagire, la capacità e l'efficienza dei lombardi che non si tirano indietro davanti a nessun problema. Porteremo il nostro ringraziamento e l'incoraggiamento a proseguire".

TORNA ALLA HOME