Fara d'Adda

Non ce l’ha fatta l’uomo inghiottito dall’Adda domenica

E' la seconda vittima del fiume in poche ore, Mohammed Abid Allah, 48enne di Calusco.

Non ce l’ha fatta l’uomo inghiottito dall’Adda domenica
Gera d'Adda, 25 Agosto 2020 ore 09:14

Non ce l’ha fatta Mohammed Abid Allah, il 48enne  residente a Calusco che domenica pomeriggio era stato inghiottito dalle acque dell’Adda, tra Cassano e Fara. E’ morto in ospedale.   E’ la seconda vittima del fiume in pochissime ore.

Non ce l’ha fatta l’uomo salvato dall’Adda domenica

L’uomo, di origini marocchine, si era tuffato al Pignone a Cassano insieme a un amico, ma i due erano subito andati in difficoltà. Il compagno di nuotata è stato estratto immediatamente dall’acqua dagli altri bagnanti, mentre lui era arrivato sino a Fara, passando oltre 20 minuti sott’acqua. Riportato a galla ed estratto dal fiume dai sommozzatori di Treviglio,  le sue condizioni erano critiche, ma era ancora  vivo. Portato in ospedale a Bergamo d’urgenza, però, la situazione è precipitata sino al decesso.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia