Fara Gera d'Adda

Rischia di annegare nel fiume, salvo per miracolo FOTO

I sommozzatori di Treviglio l'hanno tirato fuori appena in tempo.

Rischia di annegare nel fiume, salvo per miracolo FOTO
Gera d'Adda, 23 Agosto 2020 ore 19:02

Rischiano l’annegamento nell’Adda. Due persone coinvolte, uno dei due è stato rianimato a lungo ma alla fine se l’è cavata.

Adda mortale

Un pomeriggio di svago che si trasforma in dramma. E’ quanto accaduto nel tardo pomeriggio di oggi, domenica 23 agosto. Protagonisti dell’episodio, due bagnanti che si trovavano nelle acque dell’Adda a Groppello, frazione di  Cassano, quando si sono trovati improvvisamente in difficoltà. Uno dei due è stato tratto in salvo sulla sponda cassanese del fiume, mentre l’altro è stato trascinato fino a Fara Gera d’Adda.

Gravissimo un 48enne

Sul posto è stato dispiegato un gran numero di mezzi di soccorso, fra cui i  carabinieri di Verdello, di Zingonia e i Vigili del fuoco di Treviglio. L’uomo, 48enne marocchino di Calusco, è salvo per miracolo. E’ stato tratto in salvo dai sommozzatori di Treviglio dopo una permanenza in acqua di 25 minuti. È stato rianimato sul posto, dove è arrivato anche l’elisoccorso da Milano, che ha trasportato la vittima in ospedale a Bergamo. Il sindaco di Fara Raffaele Assanelli e il maresciallo della stazione dei carabinieri cittadina Federico Turchi hanno raggiunto i soccorritori sul posto.

La dinamica

Non è ancora emersa l’esatta dinamica dell’incidente. Forse il 48enne cercava di trarre in salvo l’amico o forse è stato lui, fin dal principio, a trovarsi in pericolo.

10 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia