Menu
Cerca
La pandemia in numeri

Covid-19, come va nella Bassa? Vaccini, contagi e ricoveri sotto la lente

Solo tre pazienti in Terapia intensiva: la luce in fondo al tunnel adesso si vede davvero

Covid-19, come va nella Bassa? Vaccini, contagi e ricoveri sotto la lente
Cronaca Treviglio città, 25 Maggio 2021 ore 15:29

Sono 260mila e 799 le dosi di vaccino finora gestite dall'hub trevigliese gestito dall'Asst Bergamo Ovest. Il grosso, chiaramente, nei quattro centri vaccinali  attualmente attivi a TreviglioFiera, Antegnate Gran Shopping, PalaSpirà e Cus di Dalmine.  Nell'infografica  qui sotto, abbiamo riassunto la storia della campagna vaccinale dall'inizio ad oggi:  ecco dove sono state inoculate, quando e a chi, tra quelle della fase 1 riservata ai sanitari, quelle dei centri vaccinali massivi e quelle destinate ai pazienti fragili, agli anziani delle Rsa e ai pazienti degli ospedali pubblici e privati della zona.

Accelerazione attesa per giugno

Le cose, insomma, procedono in modo abbastanza celere, compatibilmente con le forniture vaccinali che arrivano da Roma che costituiscono, tuttora, il collo di bottiglia dell'operazione. Questo l'andamento delle somministrazioni in rapporto alle settimane precedenti. Secondo Regione Lombardia, ma anche secondo le previsioni del direttore generale Peter Assembergs, entro giugno dovrebbero arrivare sufficienti dosi per mettere in campo un vero e proprio "sprint".  Entro luglio, ha anticipato ieri sera l'assessore al Welfare della Lombardia Letizia Moratti, tutti i lombardi avranno ricevuto almeno una dose.

 

 

Ricoveri a Treviglio sotto quota 30

Aumentano i vaccini e calano i contagi, fortunatamente. Ma non solo. I dati delle ultime ore confermano anche che anche i ricoveri per Covid-19 sono colati a picco. All'ultimo aggiornamento, di ieri lunedì 24 maggio, i ricoverati nelle due strutture del Treviglio-Caravaggio e del Santissima Trinità di Romano erano complessivamente soltanto 27: mai così pochi dalla riapertura dei reparti infettivi con l'arrivo della seconda ondata.

Terapia intensiva: solo tre ricoverati

Molto buoni anche i numeri della Terapia intensiva di Treviglio, in cui ci sono attualmente soltanto tre ricoverati.