I dati

Vaccini oltre quota 400mila dosi: vince Pfizer nella Bassa: le infografiche interattive

Sei su dieci hanno avuto Pfizer. Seguono AstraZeneca e Moderna, al palo Johnson and Johnson.

Vaccini oltre quota 400mila dosi: vince Pfizer nella Bassa: le infografiche interattive
Attualità Treviglio città, 22 Giugno 2021 ore 12:11

Sfonda quota 400mila dosi il numero di vaccini anti-Covid somministrati finora nella Bassa bergamasca e nella Media pianura, da parte degli hub gestiti o riforniti dall'Asst Bergamo Ovest.

Sei su dieci hanno avuto Pfizer

I numeri confermano che è Pfizer il vaccino più utilizzato: più di sei dosi su dieci di quelle distribuite finora nei quattro hub principali (Treviglio, Dalmine, Spirano e Antegnate) sono dell'azienda americana. Segue AstraZeneca, con 62847 dosi (19,5%), Moderna (14%) e infine  il vaccino Janssen di Johnson and Johnson, con 17mila e 568 dosi, circa il 5,4% del totale. Si parla, in questo conteggio, delle sole dosi somministrate finora nella campagna "di massa", e sono quindi esclusi i vaccini forniti agli ospedali privati, alle Rsa, al personale sanitario dell'Asst e ai pazienti vaccinati a domicilio.

Treviglio, Same apre il proprio centro vaccinale aziendale

Intanto, a Treviglio questa mattina ha aperto il primo hub aziendale della provincia di Bergamo. E' Same, la multinazionale trevigliese leader nella produzione di trattori, ad averlo aperto all'interno del sul quartier generale di viale Cassani.

Come procede la campagna vaccinale dell'Asst Bergamo Ovest

Di seguito, l'andamento settimanale delle dosi somministrate e fornite dall'hub di Treviglio, all'interno della campagna vaccinale anti-Covid

Da febbraio a oggi: in quattro mesi oltre 400mila dosi inoculate

Nell'infografica sotto, il trend dall'inizio della campagna a oggi.