Attualità
Romano

Romano controcorrente: niente ordinanza per l'obbligo di mascherina

Il comandante Di Nardo: "I romanesi sono già disciplinati, non serve".

Romano controcorrente: niente ordinanza per l'obbligo di mascherina
Attualità Romanese, 11 Dicembre 2021 ore 17:19

"I romanesi sono disciplinati, per ora non serve un'ordinanza per obbligare l'uso della mascherina all’esterno".  È decisamente controcorrente il Comune di Romano che ha deciso di non emanare un'ordinanza per introdurre l'uso obbligatorio della mascherina anche all'aperto. Una decisione che invece è stata presa da tanti Comuni della Bassa, in vista delle festività natalizie e degli assembramenti che presumibilmente si creeranno.

Romano, shopping senza mascherina

Treviglio e  Caravaggio hanno infatti già emanato un'ordinanza congiunta che rende obbligatorio l'utilizzo della mascherina nei luoghi di grande affollamento delle due città, anche se ci si trova all'aperto. In particolare, nelle vie e nei momenti dello shopping natalizio.
La decisione è arrivata mercoledì scorso, dopo la riunione di martedì in Prefettura a Bergamo. Provvedimenti simili erano stati presi nelle scorse ore anche a Rivolta d’Adda e a Bergamo. Anche Cologno ha seguito il loro esempio mentre Romano no.

"Ad oggi non è stato ritenuto opportuno introdurre un'ordinanza comunale oltre alla normativa governativa che è già in essere.- ha detto Arcangelo Di Nardo, comandante della Polizia locale di Romano – Essendoci già lo strumento legislativo che ci permette di intervenire nelle situazioni di illegalità, è superfluo introdurre un'ulteriore ordinanza. Un decreto che comunque introduce un obbligo per un cittadino deve essere giustificato da un motivo obiettivo e lampante che ad oggi nella nostra città non sussiste".

Leggi di più su RomanoWeek in edicola oppure QUI