Attualità
Treviglio

Medici di base Treviglio, fumata "grigia" dal Tavolo sulla Cad: cosa succede ora

Saranno "reclutati" dottori pensionati. Il Comune consegnerà le ricette rimaste in sospeso. Ipotesi Federfarma per la consegna dei farmaci ai malati cronici, a domicilio.

Medici di base Treviglio, fumata "grigia" dal Tavolo sulla Cad: cosa succede ora
Attualità Treviglio città, 07 Giugno 2022 ore 00:06

Una soluzione immediata ancora non c'è, ma qualche passo avanti probabilmente sì. È una fumata grigia, non bianca ma nemmeno nera, quella che viene dalla seduta di ieri del Tavolo tecnico per l'emergenza medici a Treviglio. Il Tavolo si è radunato nel pomeriggio di lunedì 6 giugno, tre giorni dopo l'annuncio della sospensione anche della Continuità assistenziale diurna per circa ottomila cittadini di Treviglio, Caravaggio, Brignano e Casirate rimasti senza medico di base.

Leggi anche: Reportage dall'ambulatorio chiuso - La rassegnazione dei cittadini abbandonati 

Chi sedeva al Tavolo tecnico per i Medici di base

A convocare "d'urgenza" il tavolo è stata Ats Bergamo, su richiesta del sindaco Juri Imeri. Presenti il direttore generale Bergamo Massimo Giupponi, il direttore sanitario Michele Sofia, il sindaco di Treviglio in rappresentanza di tutti i sindaci di Bergamo Ovest, il direttore sanitario dell’ASST Bergamo Ovest Flavia Simonetta Pirola, il direttore Sociosanitario dell’Asst Bergamo Ovest Andrea Ghedi, il dottor Claudio Bulla per le organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale la dottoressa Lorella Coletti per il Dipartimento Cure Primarie di Ats Bergamo, il dottor Omar Rota quale referente del Territorio di Bergamo Ovest per Ats Bergamo, Cristian Lugli, in rappresentanza dei coordinatori dei Centri di Riferimento Territoriale dei medici di medicina Generale, e  Claudio Mazzolini, referente delle farmacie afferenti a Bergamo Ovest.

Cosa si è deciso sulla Cad di Treviglio

"L’incontro è stata un’importante occasione per l’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo per fare il punto del lavoro finora svolto e per stabilire le azioni immediate da mettere in campo - fa sapere in una nota Ats Bergamo - Dopo le preoccupazioni esposte dal sindaco Imeri, soprattutto in ordine alla carenza di informazioni a favore degli assistiti rimasti senza il Medico di famiglia, il dg  Giupponi ha posto in evidenza le quali strategie l’Ats Bergamo intende perseguire".

Tra le "azioni da intraprendere immediatamente, Ats ha annunciato il reclutamento di medici in pensione, che siano disposti a coprire i turni della Cad. Per oggi, martedì 7 giugno, è stata convocata una videoconferenza con gli stessi pensionati, per valutare quest’opportunità".  Nei prossimi giorni, saranno inoltre convocati i sindacati dei Medici di Base (qui l'intervista del Giornale di Treviglio con la segretaria generale del principale sindacato lombardo).

Consegna a domicilio dei farmaci?

Ats Bergamo valuterà inoltre "la fattibilità di un accordo con Federfarma Bergamo (la federazione dei farmacisti bergamaschi, ndr) "per la consegna dei farmaci ai malati cronici".

Sempre oggi, martedì 7 giugno,  si terrà un confronto e una videoconferenza tra i medici del Centro di Riferimento Territoriale Bergamo Ovest (che comprende oltre alla Bassa anche parte della Media pianura e dell'Isola  "per valutare la fattibilità" di una copertura dei turni CAD a Treviglio.

Le richieste dei medici di base

"Per quanto riguarda gli aspetti contrattuali, Ats Bergamo ha recepito le richieste economiche dei medici e mette a disposizione i propri operatori per alleggerire il loro carico burocratico, mentre l’Amministrazione Comunale di Treviglio fornisce la sede dell’Ambulatorio" continua la nota dell'Ats.

Obbligo di assegnazione a Treviglio con il prossimo bando per assunzione di nuovi medici di base

Il direttore sanitario di ATS Bergamo  Sofia "ha ricordato che prosegue incessantemente la ricerca di medici, seppur consapevole che la mancanza di tale figura sia una problematica nota, e che nel bando per il reclutamento di Medici di Medicina Generale che scadrà il 15 luglio è inserito l’obbligo di assegnazione per la sede di Treviglio".

Le ricette in sospeso saranno consegnate dal Comune

Per quanto riguarda le richieste di ricette "conferite alla Cad di Treviglio fino al 03/06/2022, saranno evase entro giovedì 08/06/2022", e "le Amministrazioni Comunali si prenderanno carico della consegna agli assistiti a partire da venerdì 9 giugno".

Resta attiva la Guardia medica notturna

Sospesa la Cad, come annunciato sabato mattina rimane attiva la "tradizionale" Continuità Assistenziale (la guardia medica) con i seguenti orari e contatti: dalle ore 20.00 alle ore 8.00 di tutti i giorni feriali, dalle ore 08.00 alle ore 20.00 tutti i sabati, le domeniche e i giorni festivi e prefestivi infrasettimanali, contattando il numero di telefono 116 117.

Giupponi (Ats): "Senza il lavoro degli ultimi mesi avremmo dovuto affrontare una situazione ben più difficile".

“Il governo di situazioni critiche come questa non può prescindere dalla collaborazione e dalla presa di responsabilità da parte di tutti i soggetti coinvolti - ha commentato il direttore generale di Ats Bergamo Massimo Giupponi - Il lavoro congiunto degli ultimi sei mesi ha consentito di governare un fenomeno complesso, senza questi interventi ci saremmo trovati ad affrontare una situazione ben più difficile di quella attuale".

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da venerdì 10 giugno

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter