Menu
Cerca
Romano

Le parole di don Alessandro e le musiche di Morricone per ricordare i morti del Covid-19

Un evento speciale in piazza Fiume, questa sera e domani.

Le parole di don Alessandro e le musiche di Morricone per ricordare i morti del Covid-19
Spettacoli Romanese, 26 Settembre 2020 ore 12:18

Ricordare le vittime del Covid attraverso le parole di chi li ha amati e le musiche di Ennio Morricone. Tutto è pronto per «Ricordare», un concerto che si svolgerà stasera, sabato, e domani, domenica (in replica).

Omaggio in musica e teatro per le vittime del Covid-19

Musica ed emozioni saranno il filo conduttore dell'evento speciale ideato per omaggiare la memoria delle persone scomparse durante l'emergenza sanitaria del Covid-19.
Stasera alle 21 e domani alle 17 in piazza Fiume i due appuntamenti del concerto spettacolo sulle musiche indimenticabili di Ennio Morricone e le parole intense  e attuali del sacerdote Alessandro Dehò, in un evento che unisce musica, teatro, emozioni, vissuti e ricordi.

Sul palco il corpo musicale "Rubini"

L'esecuzione dei brani è stata affidata al Corpo Civico Musicale «G. B. Rubini» di Romano, e con la partecipazione di Nello Salza (tromba solista di Ennio Morricone), Elena Bresciani (mezzo soprano), Max Fenaroli e Mattia Cabrini (attori), sui testi del sacerdote romanese e regia di Max Fenaroli. Con loro, anche il «Laboratorio10».
Sul podio, il maestro Luigi Moriggi. Per questa sera è obbligatoria la prenotazione al numero 0363 982441, con ritiro del pass nella stessa serata, dalle 19.15 alle 20.15. Per la replica di domenica l’ingresso sarà invece libero fino a esaurimento posti.

Nella foto: Ennio Morricone, Alessandro Dehò, Luigi Moriggi

TORNA ALLA HOME