Sport
Sport - Basket

Progetto Blu Academy per rilanciare la pallacanestro giovanile

Presentato ufficialmente stamattina al PalaFacchetti di Treviglio il progetto, voluto dalla Blu Basket 1971 e dal Gruppo Mascio in sinergia con 12 società del territorio.

Progetto Blu Academy per rilanciare la pallacanestro giovanile
Sport Treviglio città, 15 Maggio 2022 ore 15:38

Presentato ufficialmente stamattina al PalaFacchetti di Treviglio il progetto Blu Academy, voluto dalla Blu Basket 1971 e dal Gruppo Mascio in sinergia con 12 società del territorio, per rilanciare la pallacanestro giovanile. A guidare il sodalizio come presidente Emilio Mascio, coach Massimo Meneguzzo sarà il direttore tecnico e coach Raffaele Braga (assistente in Prima squadra) il coordinatore.

Pallacanestro giovanile da rilanciare: ecco la Blu Academy

Un lavoro iniziato a settembre 2021 che ora diventa realtà. Il Gruppo Mascio Blu Basket 1971 Treviglio ha presentato stamattina il progetto della Blu Academy che coinvolge dodici società del territorio - da Bergamo città, alla Bassa bergamasca sino a toccare anche il milanese - allo scopo di dare nuovo impulso ai settori giovanili della pallacanestro e per creare un punto di riferimento sul territorio che dia linfa e futuro anche alla Blu Basket. Al PalaFacchetti stamattina, domenica 15 maggio, è stato il presidente della Blu Basket 1971 Stefano Mascio a salutare e ringraziare tutte le società presenti e le autorità. In prima fila il sindaco Juri Imeri, la vicesindaco Pinuccia Prandina e l'assessore alle Politiche giovanili Valentina Tugnoli. "Benvenuti a tutti e ringrazio sin da subito tutti quelli che hanno creduto in questo progetto - le parole di Stefano Mascio -. Per il progetto della Blu Academy siamo partiti dagli errori commessi nei precedenti progetti e pensando al bene dei nostri ragazzi e del territorio. Insieme a Raffele Braga la figura di direttore sportivo e tecnico dell'Academy è andato a Massimo Meneguzzo, il profilo più giusto per questo progetto". Stefano ha poi ceduto la parola al fratello Emilio, presidente dell'Academy. "E' un giorno importante perché presentiamo il progetto che vuole formare giocatori, ma anche istruttori e allenatori. Ringrazio le dodici società che hanno aderito al progetto che vuole diventare un punto di riferimento sul territorio per la pallacanestro, senza sostituirsi alle società".

6 foto Sfoglia la gallery

Le parole dello staff tecnico

"Il progetto è partito a settembre 2021 con un'analisi delle problematiche che hanno le società sul nostro territorio, anche nel reperire allenatori - ha spiegato coach Raffaele Braga, 35 anni, trevigliese doc - Come Blu Academy abbiamo lavorato con le società, abbiamo organizzato iniziative coinvolgendole e per legare i ragazzi del territorio alla Blu Basket. L'idea è quella di crescere insieme e farci promotori di questo progetto che dietro ha un grande lavoro". Il responsabile tecnico della Blu Basket Academy, Massimo Meneguzzo, milanese 64 anni, è pronto a dare tutta la sua esperienza di tecnico e di "super formatore nazionale": "Puntiamo a formare giocatori che sappiano comprendere l’importanza del gruppo squadra a livello tecnico, fisico e motivazionale con la creazione di un team di allenatori e assistenti che abbiano una linea comune di insegnamento. L’obiettivo comune sarà il rafforzamento del senso di partecipazione e appartenenza alla propria società, coinvolgendo gli atleti del settore giovanile nella vita della prima squadra".

Il saluto del sindaco Juri Imeri

Un plauso all'iniziativa della Blu Academy è arrivata anche dal sindaco di Treviglio Juri Imeri. "Da uomo di sport so che ci sono stati diversi incontri e un progetto condiviso con le società in un lungo percorso di programmazione - ha detto il primo cittadino -. Ci auguriamo sia di ampio respiro, il valore aggiunto è che sarà un punto di forza per il territorio intorno a Treviglio. Oltre ai risultati sportivi è bello vedere che si vuole valorizzare il movimento della pallacanestro e a tutti, presidente Emilio Mascio, coach Raffaele Braga e al coach Massimo Meneguzzo faccio un grande in bocca al lupo".
A tenere a battesimo la nascita della Blu Academy c'era Brian Sacchetti, ex giocatore della Nazionale e da quest'anno al Gruppo Mascio Blu Basket 1971 Treviglio. "E' un piacere essere qui oggi alla nascita della Blu Academy ed è bellissimo vedere quante società ci sono qui oggi - ha detto Sacchetti -. Un progetto che parte con solide basi: per tanti è un nuovo inizio, faccio un grosso in bocca al lupo a tutti voi. Per me è un onore essere qui oggi".

Le 12 società coinvolte nella Blu Academy

Sono già dodici le società del comprensorio che hanno aderito al progetto della Blu Academy: Excelsior Bergamo, Visconti Brignano Gera d’Adda, Basket 86 Caravaggio, Nuova Pallacanestro dell’Adda di Cassano d’Adda, Gruppo Basket Cologno al Serio, Basket Forze Vive Inzago,
Pallacanestro Martinengo, Pallacanestro Palosco, Romano Basket di Romano di Lombardia, Pallacanestro Mafalda di Spirano, Scuola Basket Treviglio e Aurora Basket di Trezzo sull’Adda. I numeri attuali parlano di 1694 tesserati, 88 allenatori impegnati, con 16 strutture utilizzate e 25 centri minibasket in un comprensorio di 69 comuni per un bacino di 609.010 abitanti.
A turno ciascuna società si è presentata alla stampa e alla autorità e da tutte è stata sottolineata l'importanza del progetto per sostenere, far crescere e appassionare sempre più giovani alla pallacanestro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter