Sport

Pallanuoto Dea, via agli allenamenti in piscina a Treviglio

Al via gli allenamenti della Dea Pallanuoto alla piscina Quadri di Treviglio. E in futuro, anche nuoto e "sincro"

Pallanuoto Dea, via agli allenamenti in piscina a Treviglio
Treviglio città, 04 Ottobre 2020 ore 11:03

Sono cominciati ufficialmente ieri, sabato 3 ottobre, al Centro Sportivo “Alessandra Quadri” di Treviglio, gli allenamenti della nuova squadra di pallanuoto attiva in città, Dea Pallanuoto. L’iniziativa, proposta dalla Project Sport, si articolerà anche in una squadra di nuovo e in una formazione di nuoto sincronizzato.

Pallanuoto Dea, via allo stage

Ieri il primo stage di allenamento. “Grazie alla preziosa collaborazione della Lega Dilettanti PallanuotoItalia e con la
partecipazione dello sponsor tecnico Value Sport, l’impianto trevigliese ha accolto i ragazzi nati dal 2007 al 2009 frutto di una selezione tra le squadre partecipanti ai campionati della Lega PNI – fa sapere la società in una nota – Ad attenderli lo staff tecnico della Dea Pallanuoto, guidato dall’allenatore nazionale Gaetano Del Giudice, responsabile tecnico del progetto, il quale ha potuto contare sulla presenza di coach Valerio Vecchione e degli allenatori Sara Balconi e Paolo Romanò.

Accanto a loro anche Mino Marsili, neo direttore della Scuola Nazionale Tecnici della Libertas, una delle icone della pallanuoto italiana, sempre prodigo di consigli allo staff, e di indicazioni ai ragazzi.

L’allenatore: “Nuotano bene, non è scontato”

Il primo allenamento è durato un paio d’ore e si è concluso con la classica “partitella”. “Una buona partenza – ha commentato al termine della seduta Gaetano Del Giudice – Ho trovato un gruppo di ragazzi che sanno nuotare bene (particolare
che non va mai dato per scontato, sottolinea il coach), che riescono a stare bene in acqua e che mi hanno dato piena disponibilità durante tutto l’allenamento. Abbiamo tanto lavoro da svolgere sotto ogni profilo, tecnico e tattico in primis, ma sono sicuro che i primi passi li abbiamo mossi della giusta direzione”.

Una seduta a settimana. A ottobre il primo torneo

Il programma è quello di mantenere una seduta di allenamento a settimana. “Sfrutteremo ogni occasione per lavorare sodo e continuare a crescere, integrando altri ragazzi a questo gruppo. Alla fine di ottobre, con ogni probabilità parteciperemo ad un torneo per una prima reale verifica del lavoro svolto” conclude Del Giudice.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia