Sport

La Dielle Pallanuoto Treviglio si gioca tutto contro la Venere Azzurra

Le ragazze di coach Toni Palazzo, superate in mattinata 8-7 da Firenze, si giocano le speranze di promozione in A2 con le spezzine.

La Dielle Pallanuoto Treviglio si gioca tutto contro la Venere Azzurra
Sport Treviglio città, 11 Luglio 2021 ore 14:37

Terzo ed ultimo match del concentramento playoff di serie B femminile che sarà decisivo per la Dielle Pallanuoto Treviglio. Dopo la vittoria di ieri sul Padova, stamattina le ragazze di coach Tonino Palazzo sono state sconfitte 8-7 dalla Firenze Pallanuoto. Decisivo il match di oggi, domenica 11 luglio, alle 16.30 contro il Csi Venere Azzurra La Spezia.

Dielle Pallanuoto Treviglio, tutto in una gara

I sogni di promozione per la Dielle Pallanuoto Treviglio nel concentramento playoff di serie B femminile passano tutti dal metch contro le liguri del Csi Venere Azzurra. Le ragazze di coach Toni Palazzo torneranno in vasca oggi pomeriggio alle 16.30 per il match conclusivo del concentramento Nord-Centro che è in corso al Centro natatorio "Pia Grande" di Monza. Stamattina, infatti, le giocatrici trevigliesi sono uscite sconfitte 8-7 dal match che le vedeva opposte alla Firenze Pallanuoto, mentre nel match successivo la Venere Azzurra ha agevolmente superato 17-2 il Padova (sconfitto ieri 13-3 dalla Dielle Treviglio). In classifica così il Csi Venere Azzurra è salito a 6 punti, seguono a 3 punti Firenze e Pallanuoto Treviglio, mentre Padova è a 0 punti. E' ora in corso la sfida tra Padova e Firenze con la diretta sulla pagina Facebook della Treviglio Pallanuoto che poi seguirà anche il match della Dielle.

"Pagato l'inesperienza"

C'è un pizzico di amarezza nelle parole di coach Toni Palazzo al termine della partita che la Dielle Pallanuoto Treviglio ha perso 8-7 con il Firenze. La trevigliesi, di fatto, hanno concesso un tempo alle avversarie che si sono portate sul 5-0, prima che la Dielle si sbloccasse arrivando sino al -1, senza però trovare il gol del pareggio. "Abbiamo pagato lo scotto di avere tante ragazze inesperte - ha dichiarato il tecnico romano -. Nel secondo tempo abbiamo fatto vedere come sappiamo giocare e da 0-5 siamo arrivate a un gol di distacco... Ci è mancato anche un pizzico di fortuna". Ai microfoni anche la capitana Laura Magni. "Abbiamo recuperato lo 0-5 con tanto cuore, vincendo le emozioni che sentivamo in acqua. Abbiamo tante ragazze giovani, che non hanno mai giocato un playoff - ha dichiarato, provando a dare la carica alle compagne -. Teniamo di buono come abbiamo reagito dallo 0-5 in poi. Nel match di questo pomeriggio non abbiamo nulla da perdere, ma tutto da guadagnare... Sarà dura, ma vada come vada abbiamo fatto una grande stagione".