Sport - Atletica

Emmanuel vola a Tokyo ma prima saluta i giovani compagni dell'Atletica Estrada

Domenica sarà tra i protagonisti ai campionati italiani e successivamente raggiungerà la squadra olimpica italiana che il 26 luglio partirà per il Giappone.

Emmanuel vola a Tokyo ma prima saluta i giovani compagni dell'Atletica Estrada
Sport Gera d'Adda, 24 Giugno 2021 ore 17:02

L’Atletica Estrada sarà presente alle Olimpiadi che si svolgeranno in Giappone con un suo giovane atleta che gareggerà nella specialità del salto triplo. Emmanuel Ihemeje, negli Stati Uniti da due anni per motivi di studio, si è allenato per anni tra Treviglio e Caravaggio.
Domenica sarà tra i protagonisti ai campionati italiani e successivamente raggiungerà la squadra olimpica italiana che il 26 luglio partirà per Tokyo.

Emmanuel in visita all'Estrada

Ieri, 24 giugno 2021, Emmanuel è passato a salutare i giovanissimi atleti dell’Atletica Estrada che l'hanno accolto con grande entusiasmo e gli hanno trasmesso la giusta carica per affrontare con determinazione i prossimi importantissimi impegni sportivi, sogno di ogni atleta: campionato nazionale ed olimpiadi.
Emmenuel non si è risparmiato e ha visitato prima il Centro sportivo di Treviglio dove è stato accolto dal vicesindaco Pinuccia Prandina e dal presidente dell'Atletica Estrada Pierluigi Giuliani, poi è toccato al Centro sportivo caravaggino dove col presidente e con Carmine Voccia Tecnico federale di atletica Fidal e di triatlohn Fitri, consigliere federale Fidal per la provincia di Bergamo ha incontrato il sindaco Claudio Bolandrini e il vicesindaco Ivan Legramandi.

4 foto Sfoglia la gallery

Passione e professionalità

"L'entusiasmo con il quale abbiamo accolto Emmanuel è la prova di quanto sia importante lo sport e quanto sia mancato nei mesi di lockdown - ha detto il sindaco di Caravaggio Claudio Bolandrini - Ringrazio l'Atletica Estrada perché promuove una sana attività sportiva tra i nostri bambini e ragazzi e mi congratulo con tutto lo staff per gli importanti traguardi tagliati: sono il pubblico riconoscimento della passione e professionalità con le quali si dedicano ai nostri giovani atleti e spronano ad impegnarsi per trovare insieme le risorse necessarie per adeguare l’impianto e le attrezzature per poter ospitare in un prossimo futuro anche competizioni di livello nazionale e internazionale."

Prestigio per la Bassa

Emmanuel gareggia coi colori dell'Atletica Estrada fin dal 2009 nella categoria esordienti, cresciuto sulle piste di Caravaggio e Treviglio. Inizialmente specializzato sugli ostacoli bassi è stato medagliato in tutte le categorie, fino a convertirsi al triplo da junior nel 2017. Proprio nel 2017 l'esplosione definitiva che lo porta alla maglia azzurra e al sesto posto agli Europei Juniores.

Dopo le esperienze internazionali in Francia e l'anno coi colori dei Ducks dell'università dell'Oregon che lo hanno lanciato a livello internazionale con la qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo, Emmanuel è tornato in Italia per giocarsi un titolo nazionale assoluto in maglia Estrada e portare un titolo di incredibile prestigio al movimento atletico della Bassa Bergamasca, che fa di Caravaggio e Treviglio delle vere e proprie capitali dell'atletica.