Sport
Calcio

Dalla Bassa al mondiale in Austria: Sara Monella argento nell'estetica

Tra le campionesse del mondo di estetica ,disciplina che rientra nella ginnastica ritmica, c’è anche Sara Monella di Calcio.

Dalla Bassa al mondiale in Austria: Sara Monella argento nell'estetica
Sport Bassa orientale, 09 Dicembre 2022 ore 08:30

Tra le campionesse del mondo di estetica, disciplina che rientra nella ginnastica ritmica, c’è anche Sara Monella di Calcio.

I mondiali di Graz

Si è concluso a Graz in Austria il Campionato del Mondo di Ginnastica Estetica di Gruppo 2022. Al palazzetto dello sport che ha ospitato 18 nazioni e 152 squadre si sono confrontate nelle quattro giornate di gara in tre competizioni: Steirmark Cup, Ifagg trophy e World Championship. La società Clarense "Ritmica CG2000" ha ottenuto un eccellente risultato rappresentando la FISAC (Federazione Italiana Sport Acrobatici e Coreografici) nella categoria senior short program dell’Ifagg trophy.

Le ginnaste

La squadra è composta da Ester Krasniqi, Martina Beletti, Chiara Festa, dal capitano Anna Libretti e da Sara Monella giovanissima campionessa di Calcio. La atlete, allenate dalla Responsabile Tecnica Nazionale FISAC Yana Romanova, hanno gareggiato nella giornata di sabato, qualificandosi quindi per la finale di domenica mattina. L’ottima prestazione delle nostre ragazze le ha portate a totalizzare un punteggio di 28.150, raggiungendo così il secondo gradino del prestigioso podio mondiale. Le ginnaste, eseguendo un esercizio di buon livello tecnico e artistico, hanno concluso nel migliore dei modi questa splendida stagione sportiva. I prossimi appuntamenti sono ormai alle porte, la  Coppa del Mondo 2023 si svolgerà a marzo a Dubai. La squadra continua la preparazione con grande impegno e determinazione per i traguardi futuri.

 

L'allenatrice

"Questa disciplina- ha detto la preparatrice Yana Romanova- è una sezione della ginnastica ritmica, che anziché usare attrezzi per fare esercizi, usa il corpo come strumento. Vengono eseguiti esercizi di gruppo che ricalcano movimenti legali alla routine quotidiana. Ci son prese, salti, equilibri che richiedono forza e tanta preparazione. L’allenamento è duro e rigoroso soprattutto per garantire la sicurezza alle atlete che devono svolgere il programma in scioltezza. Per l’esibizione di un minuto e mezzo, ci vogliono ore e ore di preparazione. Sara è nella squadra da circa otto anni e ha avuto una buona evoluzione".

Seguici sui nostri canali