treviglio

TreviglioFiera raddoppia, e si accende il dibattito

Presentato il progetto che rivoluzionerà l'area della Mezzaluna trasformandola in hub di servizi.

TreviglioFiera raddoppia, e si accende il dibattito
Politica Treviglio città, 21 Luglio 2021 ore 10:26

A TreviglioFiera arriveranno spazi per coworking e per master universitari, un auditorium e un «boulevard» per raggiungere l’ex Cava Vailata che verrà totalmente riqualificata.

Treviglio Fiera

L’Amministrazione comunale scopre le carte (la scorsa settimana c’era stato anche il pressing del Pd per capire le intenzioni della maggioranza e martedì verrò presentata un’interpellanza in Consiglio) e svela quale sarà il futuro del polo fieristico e della Mezzaluna. Lo ha fatto ieri, martedì 20 luglio, nel giorno in cui è stato ufficializzato il contributo da 10 milioni di euro di Regione Lombardia. Non a caso era infatti presente anche il consigliere regionale Giovanni Malanchini, che è tra coloro che hanno maggiormente caldeggiato il progetto, assieme all’assessore regionale Claudia Terzi (che ha inviato un messaggio perché impossibilitata a partecipare).

Mezzaluna sbloccata

Ospite "principale" l’architetto Mauro Piantelli, colui che ha avuto il compito di illustrare la trasformazione dell’area a sud della stazione Centrale e che a coordinato il gruppo di lavoro "Nib" (New italian blood). "Le nostre idee su questa porzione della città sono chiare sin dal 2016 - ha premesso il sindaco Juri Imeri, rispondendo indirettamente alle critiche dell’opposizione dei giorni scorsi - Purtroppo l’area della Mezzaluna è stata ferma non certo per colpa nostra, ma per contrasti ideologici. Ora si può finalmente procedere e Treviglio Fiera ne diventerà il cuore pulsante". Un progetto che, come sottolineato nel messaggio inviato da Claudia Terzi, è importante "non solo per Treviglio, ma per tutta la comunità bergamasca e anche per Milano, Brescia, Cremona, Lodi, sino ad arrivare al Veneto e al Trentino".

Quattro ambiti strategici

La parola è poi passata a Piantelli che ha illustrato, mediante rendering, come diventerà nei prossimi tre anni l’area di Treviglio Fiera. Che, è stato annunciato, cambierà anche nome. Un progetto che si basa su quattro ambiti strategici: il sistema delle due piazze (quella della stazione e quella di fronte alla Fiera), il sistema Fiera (con un nuovo padiglione a sud di quello attuale, indipendente ma nello stesso tempo connesso a esso), il nuovo parcheggio (a sud della nuova struttura) e il Parco che sorgerà sull’Ex Cava Vailata, che verrà sottoposto a una vera e propria «ristrutturazione paesaggistica» e che verrà collegato alla Fiera, e quindi alla città, con un "boulevard". Nel parco che sorgerà verranno inserite anche delle strutture sportive.

"Treviglio farà un salto di qualità"

"Queste immagini confermano che la nostra visione è quella giusta - ha proseguito il primo cittadino - Grazie all’intervento della Regione faremo fare un salto di qualità a Treviglio". "Il prossimo step sarà quello di trovare un nuovo nome, perché siamo di fronte a qualcosa di più di una fiera - ha sottolineato Malanchini - Questo è un progetto d’area, perché Treviglio ha una posizione strategica, e non è in contrapposizione con altre fiere. E’ piuttosto un’integrazione. Bisogna guardarlo come un’opportunità e coinvolgere sempre più attori. Poi - ha concluso ironico - lo spiegheremo con scritte in stampatello per gli amici del Pd e del M5S". Ci sono poi stati gli interventi degli assessori Basilio Mangano, il quale ha sottolineato come l’Amministrazione abbia creato le condizioni affinché questo progetto diventi realtà, e di Alessandro Nisoli, che ha invece annunciato l’avvio nei giorni scorsi dell’iter per la variante al Pgt e l’acquisizione dell’ex Cava Vailata mediante stipula di un mutuo di 1,2 milioni con la Cassa Depositi e Prestiti.

Un progetto contestato

Sono molte le voci che si sono levate, però, contro il progetto. Tra i primi a intervenire, il centrosinistra di Matilde Tura.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola oppure QUI sullo sfogliabile online