Treviglio

Treviglio Civica, il capolista sarà Andrea Finardi

Il 45enne, agente di commercio, guiderà la lista che supporta la candidatura a sindaco di Daniele Corbetta.

Treviglio Civica, il capolista sarà Andrea Finardi
Politica Treviglio città, 22 Giugno 2021 ore 19:29

Treviglio Civica, il capolista della lista che appoggia la candidatura a sindaco di Daniele Corbetta sarà Andrea Finardi.

Treviglio Civica

Classe 1975, agente di commercio, un passato come educatore all’oratorio e tra i promotori con Giacomo Passera del Nucleo Sommozzatori di Treviglio, Finardi è alla prima esperienza amministrativa. Anche se, a onor del vero, nel 2016 aveva lavorato per un periodo alla costruzione di una lista civica che avrebbe dovuto appoggiare la candidatura a sindaco di Silvano Galimberti. Quest’ultimo decise però poi di aderire alla lista «Treviglio al Centro», a sostegno di Erik Molteni. Ora l'avventura in Treviglio Civica accanto a Daniele Corbetta.

Attenzione al lavoro, al verde e alle famiglie

"Il mio obiettivo è dare maggiore attenzione alla fascia di età che rappresento - ha spiegato Finardi, che con Corbetta ha anche presentato il simbolo di Treviglio Civica - Penso al tema del lavoro, ma anche a quello della famiglia e di tutto ciò che circonda l’attività ludico-sportiva dei bambini e dei ragazzi. Ad esempio creare maggiore coesione con tutte le associazioni sportive e realizzare dei veri parchi che possano essere sfruttati, visto che in quelli attuali è praticamente vietato fare tutto. Per quanto riguarda il lavoro - ha concluso Finardi - credo che sia necessario fare una stretta sinergia con le aziende. Ci sono troppi corsi di formazione per il reinserimento al lavoro che non hanno senso. Bisogna seguire quello che chiede il mercato sedendosi ai tavoli di confronto con le aziende".

La frecciata di Corbetta a "Rinascerò"

Daniele Corbetta ne ha poi approfittato per commentare la nuova coalizione tra i «Socialisti per Treviglio» e la lista civica "Rinascerò" che si è definita di centro. "Noi di Treviglio Civica sin da subito ci siamo definiti una forza di centro, alternativa al centrodestra di Juri Imeri e al centrosinistra di Matilde Tura - ha chiarito il candidato sindaco - I moderati devono essere rappresentati e quindi ben venga un altro contributo. Ho comunque delle perplessità sul fatto che Rinascerò sia di centro - ha proseguito Corbetta - visto che sino a poche settimane fa aveva un capolista con un passato in Alleanza Nazionale. Mi sarei aspettato una maggiore coerenza. Comunque buona fortuna a loro".

TORNA ALLA HOME