Politica
Torlino Vimercati

Sostegno agli infermieri: mozione approvata in Consiglio

La delibera è stata inviata all'assessore regionale alla Sanità Letizia Moratti e al direttore generale dell'Asst di Crema Ida Ramponi

Sostegno agli infermieri: mozione approvata in Consiglio
Politica Cremasco, 08 Marzo 2022 ore 10:00

Approvata la mozione di "NuovaVita per Torlino" sulla necessità di dare maggiore sostegno agli infermieri.

Più sostegno agli infermieri

Il testo, elaborato dai consiglieri di minoranza Andrea Ladina, Oscar Stefanini e Donka Dimova, si basava sulle rivendicazioni contenute nella lettera diffusa dalla Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche nel gennaio scorso, nella quale venivano chieste maggiori tutele e riconoscimenti per i 456mila infermieri che operano in Italia.

Mozione approvata

Approvata all'unanimità durante il consiglio dello scorso primo marzo, la mozione è diventata una delibera ed è stata inviata all'assessore alla Sanità della Regione Lombardia Letizia Moratti e al direttore generale dell'Asst di Crema Ida Ramponi, con la domanda di appoggiare le richiese contenute nella lettera degli infermieri.

"Il gruppo di maggioranza consiliare condivide pienamente i contenuti e le istanze della mozione presentata dal gruppo 'NuovaVita per Torlino' - ha commentato il sindaco Isaia Donarini nel suo intervento in Consiglio - Troppo spesso e troppo velocemente l'opinione pubblica si dimentica di ciò che è realmente importante. La salute lo è sicuramente, ma per tutelare un bene cosi essenziale non bastano le parole e le buone intenzioni, è necessario sostenere le figure professionali che costituiscono la struttura portante del nostro sistema sanitario, sia riconoscendone l'importanza sociale, sia gratificandole con il giusto riconoscimento economico".

"Onorare il debito morale nei confronti del personale sanitario"

"Durante la pandemia è stato chiaro a tutti il fondamentale ruolo degli infermieri nella cura dei pazienti - ha proseguito il sindaco - Ma ora deve essere altrettanto risoluto il sostegno della società civile nei loro confronti, non solo per le giuste rivendicazioni salariali, ma per onorare il debito morale che ciascuno di noi ha verso il personale sanitario, che più di tutte le altre categorie professionali è stato vittima del virus, sia ammalandosi sia perdendo la vita. Per queste ragioni il gruppo di maggioranza è favorevole all'approvazione della mozione in oggetto".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter