Politica
Treviglio

L'inflazione presenta un conto salatissimo

Dal riscaldamento ai servizi, fino ai cantieri per ciclabili, rotonde e fiera, i maggiori costi incideranno per 80 euro a trevigliese

L'inflazione presenta un conto salatissimo
Politica Treviglio città, 26 Luglio 2022 ore 11:04

È pesantissimo il conto che l'inflazione galoppante, legata anche al conflitto russo-ucraino, presenterà quest'anno al Comune di Treviglio. Se n'è parlato in Consiglio comunale lunedì sera, quando l'assessore al Bilancio Valentina Tugnoli ha presentato le maggiori spese cui stanno andando incontro le casse comunali a seguito dell'aumento dei costi delle opere pubbliche e delle spese correnti, ad esempio, per il riscaldamento degli edifici pubblici, in vista dell'autunno e dell'inverno. Gli aumenti di costi ammontano complessivamente a 2,4 milioni, tamponati dal Comune (anche) tramite l'applicazione dell'Avanzo di amministrazione. Non sono state dettagliate le spese per tipologia, ma per progetto: e quasi ogni opera edile o urbanistica tra quelle preventivate negli scorsi mesi dall'Amministrazione ha subito pesanti aumenti.

Batosta da quasi mezzo milione sulle opere pubbliche

In particolare, la voce più gravosa è legata all'aumento del costo delle opere pubbliche: quelle in corso complessivamente costeranno 420mila euro in più. Di questi, 85mila euro andranno a coprire le extra-spese per la nuova ciclopedonale Battaglie/Castel Rozzone, 55mila euro per i parcheggi e i servizi del costituendo polo fieristico, 50mila euro per rotatoria via Redipuglia/Via Calvenzano. Pesanti gli aggravi per la nuova palestra Grossi (200mila euro). E poi 423mila euro per gli edifici Erp: 100mila per la sala civica nella chiesa di Santa Maria la Rossa e 323mila euro per l'aumento delle risorse necessarie alla riqualificazione dell'edificio di via Rozzone/Cavour.

Altri 150mila euro per scaldare scuole e uffici

Anche i servizi aumentano. Complice l'aumento del gas, il riscaldamento degli edifici comunali potrebbe costare 150mila euro in più rispetto al previsto, nel 2022, e il Comune li ha dovuti prevedere a Bilancio, per non rischiare di lasciare al freddo scuole e uffici. Altri 120mila euro saranno spesi per la mensa e l'assistenza educativa nelle scuole cittadine.
Ma pesano anche le nuove manutenzioni

Ma non c'entra solo l'inflazione. La variazione di bilancio approvata lunedì sera è tanto gonfia anche perché sono state approvate anche nuove manutenzioni straordinarie per quasi mezzo milione: 120mila euro serviranno per scuole, strade e palestre, 50mila euro per il verde pubblico, altrettanti per la manutenzione del centro di raccolta, 95mila euro per interventi manutentivi al cimitero e ben 100mila euro per l'acquisto di nuovi giochi per i parchi cittadini

«La difficile e particolare situazione legata alla guerra in Ucraina e al caro-prezzi incide sull’assestamento di bilancio del Comune di Treviglio - ha spiegato l'assessore Tugnoli - La variazione estiva del bilancio dell’Amministrazione approdata in consiglio comunale garantisce copertura ai maggiori costi per opere pubbliche e spese per il riscaldamento, in previsione dell'autunno e dell'inverno. Ma contestualmente sono stati finanziati anche nuovi investimenti sulla città, con particolare riferimento alle manutenzioni, agli interventi per il decoro della città e alla stipula di accordi con i Comuni vicini». Uno di questi riguarda la ciclabile per Lurano, Arcene e Castel Rozzone: una partita sulla quale il Comune ha un ruolo piuttosto marginale, se non altro per ragioni geografiche,  ma che costerà 100mila euro.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da venerdì  29 luglio

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter