Bergamo e provincia

Forza Italia: partita a Bergamo e provincia la raccolta firme per la riforma del Fisco

Nella giornata di ieri Forza Italia Bergamo ha dato il via in città alla raccolta firme a sostegno della proposta di riforma del Fisco.

Forza Italia: partita a Bergamo e provincia la raccolta firme per la riforma del Fisco
Politica Bergamo e hinterland, 13 Giugno 2021 ore 09:47

L'iniziativa, dal titolo "Meno tasse, più crescita", è finalizzata a far conoscere le proposte del partito di centrodestra sulla riforma del Fisco.

Raccolta firme in città

Ha preso avvio ieri a Bergamo, in via XX settembre, la campagna di raccolta firme organizzata da Forza Italia a sostegno della riforma fiscale presentata dal movimento azzurro. Alessandra Gallone, commissario provinciale di Forza Italia Bergamo, ed Enzo Lorenzi, vice vicario provinciale, hanno annunciato così l'inizio della campagna.

Le dichiarazioni

L’iniziativa “Meno Tasse Più Crescita” è una campagna di informazione per far conoscere le proposte di Forza Italia sulla riforma del fisco e una raccolta firme per sostenerla: quello che chiediamo è una no-tax area fino a 12mila euro, la riduzione delle aliquote Irpef, al 15% fino a 25 mila euro, al 23% fino a 65 mila euro e al 33% oltre i 65 mila euro, e un anno bianco fiscale con blocco delle cartelle esattoriali per tutto il 2021, oltre all'abolizione dell'Irap - hanno spiegato i due politici - Dopo più di un anno di chiusura forzata è impensabile che attività economiche e commerciali possano riaprire pagando il 60% di tasse. Per consentire a imprese e famiglie di ripartire, la riforma fiscale deve prevedere la riduzione delle tasse e la semplificazione del sistema per creare ricchezza e posti di lavoro. Dopo la buona riuscita della giornata di ieri, con tanti bergamaschi che si sono fermati per contribuire con la propria firma, nelle prossime settimane, fino alla fine di luglio, saremo in piazza a Bergamo e in tanti Comuni della nostra provincia. Saranno tante occasioni di incontro e di confronto per spiegare ai cittadini come intendiamo combattere l’insopportabile oppressione fiscale che da troppi anni soffoca il nostro Paese.

TORNA ALLA HOME.