Menu
Cerca

Elezioni politiche 2018 | Affluenza definitiva nella Bassa e nel Cremasco

Percentuali alte anche se in lieve calo rispetto al 2013.

Elezioni politiche 2018 | Affluenza definitiva nella Bassa e nel Cremasco
Politica Treviglio città, 04 Marzo 2018 ore 13:02

Elezioni politiche 2018, ecco i  dati relativi all’affluenza ai seggi per le Politiche e Regionali 2018. I dati sono disponibili da qualche minuto sul sito del Ministero dell’Interno e vedono numeri abbastanza omogenei sul territorio. La tabella si auto-aggiorna automaticamente.  Qui invece i dati man mano che arrivano.

Affluenza definitiva nella Bassa, bene i centri piccoli, crolla Arzago

Si attesta attorno a valori in linea con l’ultima tornata, in provincia di Bergamo l’affluenza alle Elezioni politiche 2018. A livello provinciale, ha votato per la camera il 79,91 percento alla Camera, contro l’81,25% dell’ultima elezione. Alle Regionali, ha votato il 75,73 percento, poco meno del 78,75 dell’ultima volta. Nella Bassa, l’affluenza maggiore alle Politiche si è registrata a Barbata e a Cortenuova, con rispettivamente 84,38 e 83,77. Alta anche Ghisalba (82,52), unico paese che ha fatto registrare un più rispetto al 2013.  Relativamente più bassa invece l’affluenza nei centri più grossi. Crollo di 11 punti percentuali ad Arzago, passata dall’81,7 del 2013 al 70,4 di quest’anno.

Affluenza definitiva nel Cremasco, a Campagnola si sfonda il 90%

Anche nel cremasco l’affluenza alle urne è stata abbastanza alta. In testa il piccolo comune di Campagnola Cremasca con il 92% di elettori che si sono recati alle urne. Subito dietro Ticengo con l’88,6%.  Dati più alti rispetto alle scorse elezioni anche per i Comuni di Camisano, Pieranica e Vaiano Cremasco. Lieve calo o situazione identica rispetto al 2013 in tutti gli altri comuni.

Affluenza alle 19.00

Nella Provincia di Bergamo alle 19 ha votato il 66,4% degli aventi diritto per le Politiche, il 63,53% per le Regionali. In testa i piccoli comuni di Barbata, Isso e Fara Olivana, tutti sopra il 70%. Simili i dati anche per quanto riguarda la provincia di Cremona con il 66,39% degli elettori che hanno votato per la camera e il 60,54% per le Regionali. Qui a fare la parte del leone il Comune di Ticengo, dove ha votato più dell’80% degli aventi diritto.

Treviglio, Romano e Crema

A Treviglio hanno votato per la Camera il 60,81% e per la Regione il 62,76% degli elettori. A Romano percentuali di affluenza più alte, con il 67,27% per le regionali e il 62,76% per le politiche. A Crema si sono recati ai seggi il  61,7% degli elettori per le regionali e il 63,74% per le politiche.

Politiche, ore 12

Secondo i dati messi a disposizione dal Ministero dell’Interno, alle ore 12 hanno votato il 18,96% degli italiani aventi diritto per la Camera. Nello specifico, relativamente alla Bassa Bergamasca, le affluenze vedono in testa Romano di Lombardia (25,37%) e a seguire Brignano (24,65%), Caravaggio (24%), Cologno al Serio (23,86%). Fanalino di coda Treviglio, con un’affluenza pari al 21,55% sul totale degli aventi diritto. In linea anche i dati per le urne Cremasche. Crema al 20,79%, Pandino al 23,30%, Rivolta d’Adda al 22,97%.

Regionali, ore 12

Per quanto riguarda le Regionali, l’affluenza alle ore 12  in tutta la provincia di Bergamo è del 22,75%. Una delle più alte registrate in tutta la Lombardia. Brignano a tirare le fila con il 23,95%, a seguire Cologno al Serio (22,87%) e  Treviglio (20,69%). Buona partecipazione anche nel Cremasco. A Pandino, il 23% dei cittadini è già uscito dai seggi per il voto regionale. Affluenza del 20,14% a Crema e del 21,72% a Rivolta d’Adda.

I dati  Comune per Comune

Clicca sul menù in alto a sinistra per scegliere tra Camera, Senato e Regione e scegli la Provincia dal menù a tendina per vedere tutti i dati.