Politica
Arzago

Domani s'insedia la nuova Amministrazione e torna il rito dell'abbraccio alla colonna

Il neo eletto sindaco Ugo Rivabene della lista civica "Paese Nuovo" presterà giuramento, ufficializzerà la sua Giunta e poi riproporrà il rito dell'abbraccio alla colonna romana di via Porro.

Domani s'insedia la nuova Amministrazione e torna il rito dell'abbraccio alla colonna
Politica Gera d'Adda, 26 Giugno 2022 ore 15:52

Si terrà domani, lunedì 27 giugno, alle 18.30 il Consiglio d'insediamento della nuova Amministrazione di Arzago. Il neo eletto sindaco Ugo Rivabene della lista civica "Paese Nuovo" presterà giuramento, ufficializzerà la sua Giunta e poi riproporrà il rito dell'abbraccio alla colonna romana di via Porro.

La nuova Amministrazione di Arzago s'insedia

Consiglio comunale d'insediamento domani, lunedì 27 giugno, alle 18.30 per la nuova Amministrazione guidata dal sindaco Ugo Rivabene. La sua lista civica Paese Nuovo alle elezioni del 12 giugno scorso ha ottenuto il 74,24% dei voti validi, lasciando al 25.76% la lista dello sfidante Stefano De Caro "Lista per Arzago". Il neo eletto primo cittadino domani ufficializzerà i componenti della sua Giunta comunale: il ruolo di vicesindaco è affidato ad Antonio Giovanni Bacis, per tutti Antonello, che ha ottenuto anche le deleghe a Cultura e Istruzione; Maria Antonietta Peccati, conosciuta come Mietta, ha ricevuto la delega ai Servizi sociali. Nella seduta consiliare il primo cittadino ufficializzerà anche le deleghe consiliari: una è già certa, quella sul Bilancio, che resta in campo al consigliere Gabriele Riva, per 15 anni primo cittadino di Arzago che si è sempre occupato in prima persona dei conti pubblici.

Il rito dell'abbraccio alla colonna romana

Il giuramento del sindaco di Arzago, Gabriele Riva, nel 2017 sulla colonna romana di via Porro

Il Consiglio d'insediamento ad Arzago porta con se da anni ormai anche un particolare rito che risale ai tempi dei podestà medioevali. Si tratta dell'abbraccio alla colonna romana che si trova in via Porro, esternamente alle mura di quello che era il "Castello" del Marchese De Capitani d'Arzago. La colonna, come recita la tradizione, nel Medioevo veniva abbracciata dai podestà immediatamente dopo la loro elezione, e lì giuravano di esercitare il mandato con rettitudine e nel solo interesse della popolazione. Il monumento, proveniente da una villa d’epoca romana, divenuto simbolo del paese è stato collocato all’angolo di via Porro - davanti agli archi d’ingresso dell’ex "Castello" De Capitani - il 23 settembre 1995 e la cerimonia di scopertura vide l’allora sindaco Bruno Piodelli ripetere il rito dell’abbraccio alla colonna. Una tradizione che è proseguita negli anni successivi da tutti i neo eletti sindaci del paese.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter