Economia
Spirano

La capitale europea della uova è un paese della Bassa

L'Italia è tra i paesi con più galline d'Europa: sono 45 milioni. E nella Bassa si lavorano più di tre milioni di uova al giorno.

La capitale europea della uova è un paese della Bassa
Economia Media pianura, 17 Novembre 2021 ore 12:09

L’amministratore delegato del gruppo Moretti e di Cascina Italia, Ruggero Moretti, 51 anni, è stato confermato in questi giorni alla presidenza dell’associazione europea dei produttori di uova, la EEPA. Già presidente del Comitato Vuova di Unaitalia, resterà al vertice della più importante associazione di categoria del settore fino al 2024.

Spirano, capitale europea delle uova

A Spirano, la “sua” Cascina Italia si occupa di trasformazione delle uova ed è uno dei maggiori stabilimenti italiani del genere: nel grande edificio sulla Francesca sono installate due unità produttive, una per il confezionamento di uova con un impianto all’avanguardia, la Moba FT 500, capace di lavorare 180 mila uova l’ora, e l’altra per la sgusciatura finalizzata alla produzione di ovoprodotti in diversi formati. In totale si lavorano qualcosa come 3 milioni di uova al giorno.

Ruggero Moretti
Ruggero Moretti, 51 anni, Ad di Cascina Italia a Spirano

Sostegno alla filiera (se è green)

Sostegno economico delle filiere produttive che hanno a cuore la sostenibilità ambientale, e il tema della completa tracciabilità degli ovoprodotti saranno gli obiettivi che Moretti, al suo secondo mandato, porterà avanti con le istituzioni comunitarie in rappresentanza di oltre 50 industrie europee degli ovoprodotti che fanno parte di EEPA.

L’impatto del caro-materie prime

“Un tema di forte attualità è quello poi del sostegno alla filiera produttiva e degli allevatori che hanno a cuore il benessere degli animali e l’impatto ambientale dei sistemi produttivi – dichiara Ruggero Moretti - l’aumento del costo delle materie prime ha un impatto considerevole sulle imprese del settore. Porteremo avanti in sede europea la necessità di un reale sostegno economico a chi persegue la qualità della filiera e dei prodotti chiedendo di tutelare le produzioni italiane ed europee che sono le più avanzate al mondo”.

In Italia ci sono 45 milioni di galline

Con 45 milioni di galline su un totale di 360 milioni in Europa l’Italia si conferma uno dei Paesi europei leader del settore.
“Abbiamo lavorato in questi anni sul tema della completa tracciabilità e trasparenza direttamente in allevamento e non più al momento dell’imballaggio per poter garantire una maggiore qualità del prodotto per il consumatore. Si tratta di un’istanza in cui hanno creduto innanzitutto gli allevatori italiani di uova e che oggi è condivisa da molti produttori europei” continua Moretti.

Il curriculum

Ruggero Moretti, classe 1970, dopo gli studi tecnici, fa il suo ingresso nell’azienda di famiglia nel 1994 iniziando a lavorare dapprima in Moretti e poi nel 1996 nella neonata Cascina Italia. La lunga attività di affiancamento commerciale, associativo, istituzionale e nelle fiere di settore sullo scenario nazionale ed europeo gli permette di essere nominato nel 2012 Presidente del comitato uova della neonata Unaitalia e nel 2018 diventa presidente di EEPA, acronimo di European Egg Processors Association che raggruppa i più importanti produttori di ovoprodotti in Europa. Inoltre, rappresenta Cascina Italia in IEC (International Egg Commission) che raggruppa le eccellenze mondiali dei produttori di uova ed ovoprodotti, divulgando e favorendo il consumo di uova anche appoggiando la FAO per la diffusione delle uova quali fonte di proteine animali a basso costo nei paesi in via di sviluppo. Il Gruppo Moretti, di cui fa parte, è stato fondato nel 1922, conta un centinaio di dipendenti e ha chiuso l’anno 2020 con un fatturato di oltre 80 milioni di euro.