Menu
Cerca

Crisi Mediaworld, nessun accordo con i sindacati

In programma il trasferimento dei dipendenti da Curno in Brianza. Tutto rinviato al 4 luglio.

Crisi Mediaworld, nessun accordo con i sindacati
Economia Treviglio città, 28 Giugno 2018 ore 16:56

Crisi Mediaworld, nessun accordo con i sindacati. Ennesima fumata nera per la ricerca di una soluzione alla crisi che eviti il trasferimento dei dipendenti di Curno in Brianza.

Crisi Mediaworld, nessun accordo

"L’incontro del 28 giugno 2018 presso il MISE con Mediamarket non ha prodotto alcun esito conclusivo - hanno commentato Alessio Di Labio (Filcams Cgil), Elena Vanelli (Fisascat Cisl) e Marco Marroni (Uiltucs Uil) - L’impresa insiste nel ribadire posizioni inaccettabili. La proposta delle Organizzazioni Sindacali di prorogare il CDS fino a settembre è stata respinta, così come è stata respinta la proposta delle Organizzazioni Sindacali di ridurre l’orario in modo equo tra i lavoratori così come emerso dalle disponibilità volontarie quale alternativa ai trasferimenti".

Tutto rinviato al 4 luglio

"A seguito dell’ennesimo tentativo di trovare un accordo tra le parti da parte del MISE l’incontro è stato aggiornato a mercoledì 4 luglio - hanno concluso - Nel frattempo l’impresa sospenderà i trasferimenti fino a tale data e ne darà comunicazione scritta ai singoli lavoratori. Inoltre l’azienda si è impegnata ad inviare alle Segreterie Nazionali un testo su cui si aprirà il confronto presso il MISE. Prima del 4 luglio le Segreterie Nazionali si incontreranno per fare una valutazione nel merito del testo".

Domani, nella sede della Provincia di Bergamo, alle 16, si terrà l'incontro tra politici e parlamentari bergamaschi con le Organizzazioni Sindacali provinciali sul caso del trasloco Mediaworld da Curno a Verano Brianza.

TORNA ALLA HOME