Cultura
Treviglio

Ovest ludica, il 2 giugno s'inaugurano i nuovi locali in stazione

L'appuntamento è dalle 15 alle 19 in piazzale Mazzini.

Ovest ludica, il 2 giugno s'inaugurano i nuovi locali in stazione
Cultura Treviglio città, 26 Maggio 2021 ore 17:13

Si terrà il prossimo 2 giugno l'inaugurazione ufficiale dei nuovi spazi all'interno della stazione ovest di Treviglio che da qualche mese già ospita alcune associazioni ricreative. L'appuntamento è dalle 15 alle 19 in piazzale Mazzini.

Ovest Ludica

La giornata promossa dal Comune di Treviglio insieme a Pianura da Scoprire e alle associazioni "TinG LAB" e "Stecchino d'oro" inizierà alle 15 con l'apertura degli stand espositivi e alle 16 il taglio del nastro e la possibilità di visitare i nuovi locali al primo piano della stazione ovest.

Negli ultimi cinque anni "TinG LAB", l’associazione che gestirà Ovest Ludica, ha maturato una forte esperienza in ambito ludico organizzando TinG (Treviglio in GIOCO) e PinG (Piccoli in GIOCO), manifestazioni che hanno riscosso un notevole successo di pubblico permettendo la diffusione della cultura ludica e creando nuovi spazi di socializzazione.

"Il Comune ci ha assegnato una sede - aveva sottolineato il presidente Antonio Ciocca - e abbiamo quindi deciso di allestire al suo interno una ludoteca aperta al pubblico dove poter ritrovare le emozioni vissute durante le nostre manifestazioni".

In programma tante iniziative

Ovest Ludica sarà uno spazio dove poter divertirsi con giochi da tavolo, di ruolo, wargame, carte collezionabili. A disposizione ci saranno decine di giochi da poter utilizzare nella ludoteca o prendere in prestito (in base al tipo di tessera che verrà sottoscritta). Verranno organizzati tornei (aperti agli associati e non), serate dove verranno presentati nuovi titoli e giornate dedicate ai più piccoli, o a temi ludici specifici come il fantasy, il genere investigativo o l'horror. Sarà un luogo dove incontrarsi e fare nuove amicizie attraverso i giochi, attività laboratoriali e culturali.

"A Ovest Ludica si potrà anche imparare, perché l'attività ludica può essere uno strumento di apprendimento - aveva concluso Ciocca - per mantenerci attivi e stimolare l'intelligenza".