Caravaggio

“La polenta”, una canzone in dialetto bergamasco per omaggiare la tradizione

Produzione affidata alla MPC Records di Caravaggio di Riky Anelli che compare anche tra i musicisti.

“La polenta”, una canzone in dialetto bergamasco per omaggiare la tradizione
Cultura Gera d'Adda, 04 Dicembre 2020 ore 12:46

Dopo il successo del primo singolo “Aprile per sempre”, Francesca Soliveri, cantautrice caravaggina, torna venerdì 11 dicembre con una canzone allegra, in dialetto bergamasco, tutta da ballare e cantare, per regalare un po’ di spensieratezza in questo anno particolare.

La polenta

“La polenta” è tutta made in Bergamo: produzione di MPC Records di Caravaggio (Riky Anelli), tra i musicisti oltre allo stesso Riky Anelli, troviamo Valerio Baggio al pianoforte e fisarmonica e il maestro Cristian Crevena (Scuola Rock Star di Romano di Lombardia) alla batteria. Il video è stato realizzato da Unclesinger Production di Comun Nuovo, per la regia di Ila Scattina. Il testo è stato realizzato con la collaborazione di Luciano Ravasio e la canzone è ispirata dalla storica azienda bergamasca Molino Nicoli spa, produttrice proprio di farina di polenta e di cui Francesca è lavoratrice dipendente.

Il nuovo singolo uscirà, appunto, l’11 dicembre su tutte le piattaforme digitali e lo stesso giorno dalle 21 anche sul canale YouTube di Francesca Soliveri.

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità