Menu
Cerca
Romano

Concorso "Giuseppe Longhi", il 30 maggio si premiano i vincitori

Dopo il successo delle Giornate Fai la città si appresta a iniziare una stagione di eventi.

Concorso "Giuseppe Longhi", il 30 maggio si premiano i vincitori
Cultura Romanese, 21 Maggio 2021 ore 10:53

Romano riparte dalla cultura. Dopo il successo di pubblico delle Giornate FAI di Primavera, la programmazione culturale continua con l’organizzazione della cerimonia di premiazione del Concorso Internazionale di Poesia e Prosa “Giuseppe Longhi”.

Il successo della Giornate Fai

Si respira grande soddisfazione a Romano per il positivo svolgimento delle Giornate FAI di Primavera, che hanno portato in città nello scorso weekend un numeroso pubblico proveniente da tutto il Nord Italia. Sono stati ben 1.300 i visitatori che hanno potuto ammirare i luoghi di interesse culturale e artistico aperti per l’occasione sabato 15 e domenica 16 maggio: oltre all’itinerario del centro storico, che collegava in un unico circuito la Basilica di San Defendente e la Chiesa di Santa Maria Assunta con Palazzo della Ragione e i Portici della Misericordia, hanno aperto le porte al pubblico anche Palazzo Rubini e la collezione privata ospitata nel Museo Ranghetti.

Numeri importanti, supportati dal generale apprezzamento raccolto al termine delle visite da chi ha affermato che non si aspettava che la
trasferta nella bassa bergamasca riservasse l’opportunità di scoprire tanti e tali “gioielli”. E proprio a chi ha condotto le visite guidate nei beni aperti è indirizzato il plauso anche dell’Amministrazione comunale, che nell’organizzazione della manifestazione è stata supportata, oltre che dalla delegazione FAI locale, da una nutrita schiera di cittadini romanesi che si sono messi a disposizione per accompagnare i turisti in qualità di “narratori”.

A fianco a loro, circa un centinaio di studenti del Liceo don Milani e delle scuole secondarie di I grado di Romano hanno recitato il ruolo di “ciceroni”, oppure si sono occupati dell’accoglienza dei visitatori nei presidi posti all’ingresso dei beni aperti. Una mobilitazione di forze significativa, a testimonianza non solo della voglia di ripartire, ma di farlo attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio, una vera e propria dichiarazione d’amore per Romano.

Concorso di poesia "Giuseppe Longhi"

Ancora gli studenti saranno tra i protagonisti del prossimo evento in programma a Romano: la cerimonia di premiazione del Concorso di Poesia e Prosa “Giuseppe Longhi”. Inizialmente prevista per lo scorso 17 aprile, e rinviata a causa delle limitazioni imposte dall’allora
vigente decreto, la manifestazione si svolgerà domenica 30 maggio alle 17 nella cornice di piazza Fiume. Tra la lettura dei componimenti finalisti, affidata alla voce di Silvia Barbieri, e l’omaggio musicale – in linea con il tema di questa quattordicesima edizione,
Sport, voce del corpo e dello spirito – curato dal chitarrista Michele Gentilini, verranno svelati i nomi dei vincitori di ciascuna delle sezioni in gara, dai “senior” ai poeti dialettali, fino ai giovani autori in erba, dalla classe quarta della scuola primaria alla quinta superiore.
Alle porte della stagione estiva, l’auspicio dell’Amministrazione comunale è che la programmazione di eventi ed iniziative ricreative e culturali tiri la volata alla ripartenza della città.