Cultura
Treviglio

Al cinema si parla di violenza di genere con la proiezione di "Dying to divorce"

Si chiude la rassegna Mondovisioni. Ultimo appuntamento domani, venerdì 20 maggio, alle 21.

Al cinema si parla di violenza di genere con la proiezione di "Dying to divorce"
Cultura Treviglio città, 19 Maggio 2022 ore 11:22

Ultimo appuntamento al cinema di Treviglio con la rassegna Mondovisioni. Venerdì si parlerà di violenza di genere grazie alla proiezione della pellicola "Dying to divorce". Il film ci porta in Turchia dove più di una donna su tre ha subito violenza e i femminicidi sono in aumento. Una realtà dura dove però molte donne stanno reagendo, come Ipek Bozkurt, coraggiosa avvocatessa determinata a sfidare la violenza.

I diritti non scontanti e la violenza

C’è il diritto a non essere picchiata, il diritto a lavorare, il diritto a poter divorziare senza essere uccisa. Sembrano conquiste certe, ma non è così. E lo vediamo sotto casa. Lo conferma tristemente la cronaca con la morte, poche settimane fa, di Romina Vento a Fara d’Adda, annegata dal marito nell'Adda. Troppo raramente però ci si rende conto di come i diritti delle donne siano il termometro della democrazia. Un segnale inequivocabile della salute di una società civile.

Riflessione al cinema

E’ questo il tema proposto per la riflessione di venerdì 20 maggio alle 21 al cinema Anteo di Treviglio con l’ultimo appuntamento della rassegna Mondovisioni. Se ne discuterà con Emma Vittori (sostituto Procuratore della Repubblica del Tribunale di Bergamo), Cinzia Mancadori (centro antiviolenza sportello donna di Treviglio) e Cecilia Gipponi (Coordinatrice della rete antiviolenza). Modera la serata Laura Rossoni, introduce il film Stefano Rozzoni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter