Cronaca
I dati Comune per Comune

Vaccini Covid, finora è "coperto" un trevigliese su tre

Covid, dalla Regione il report completo del numero di vaccinati con una o con due dosi in ciascun Comune lombardo.  Ecco i dati.

Vaccini Covid, finora è "coperto" un trevigliese su tre
Cronaca Treviglio città, 03 Maggio 2021 ore 23:35

Un trevigliese su tre ha già avuto almeno una dose di vaccino anti-Covid. Mentre la campagna vaccinale si apre anche a tutti i "fragili" con patologie con più di 18 anni, Regione Lombardia ha pubblicato (per la prima volta) un report completo del numero di vaccinati con una o con due dosi in ciascun Comune lombardo.  Questa la situazione nella provincia di Bergamo: cerca il tuo Comune per leggere i dati: il numero di prime dosi e di seconde dosi già inoculate, la percentuale di copertura con almeno una dose e la "popolazione target".

 

I dati provinciali

A livello provinciale, al 1 maggio la media è del 30,39%. I Comuni più coperti sono al momento sono prevedibilmente quelli inseriti nei mesi scorsi nel piano di vaccinazione anticipata: le ex zone "arancio rafforzate" di inizio marzo, nelle quali mediamente la media è al momento attorno al 40%. A Valgoglio, primo in classifica, siamo al 61,44%. Maglia nera invece per Vigolo (16,6%) e per alcuni paesi dell'Isola: Terno, Suisio, Solza e Chignolo.

La popolazione "target"

La percentuale di copertura è stata calcolata dalla Regione, in questo report, come rapporto tra il numero di prime dosi inoculate in ciascun Comune e la cosiddetta "popolazione target", ovvero il totale dei soggetti "vaccinabili".

Treviglio, Caravaggio e Romano sopra la media provinciale

Nella Bassa bergamasca, Treviglio risulta tra i Comuni più vaccinati: nella classifica è quinto, preceduto soltanto da quattro Comuni compresi nella fascia di contenimento dell'Oglio, in cui si è cominciato a vaccinare i sessantenni con largo anticipo: Cividate, Calcio, Palosco e Pumenengo.

Sopra la media provinciale anche i Comuni di Torre Pallavicina, barbata, Calvenzano, Romano, Mozzanica, Caravaggio, Fara Olivana, Cortenuova, Covo, Isso, Brignano, Misano e Fontanella.

Male nell'area di Zingonia

Più scarsa invece l'adesione alla campagna vaccinale nei Comuni di Ciserano, Verdellino e Boltiere (in fondo alla classifica della pianura, con coperture tra il 21 e il 23%), ma anche a Ghisalba e Lurano, ancora sotto il quarto di popolazione coperta.

I dati Comune per Comune

La provincia di Bergamo si conferma in ogni caso tra quelle in cui l'adesione (e poi la distribuzione) dei vaccini ha funzionato meglio. Sono infatti poche le aree della Lombardia con percentuali migliori, complice probabilmente anche la memoria ancora viva dei mesi della primavera 2020.