Il punto

Vaccinazioni anti Covid-19, somministrate dall'Asst Bergamo Ovest quasi 630mila dosi

Per quanto riguarda il tipo di vaccino, il più somministrato resta Pfizer.

Vaccinazioni anti Covid-19, somministrate dall'Asst Bergamo Ovest quasi 630mila dosi
Cronaca Treviglio città, 10 Agosto 2021 ore 11:44

Sfiora le 630mila dosi il programma di vaccinazione dell'Asst Bergamo Ovest che prosegue a ritmo serrato anche durante le vacanze, pur con qualche cambiamento sugli orari di accesso ai centri vaccinali.

Vaccinazioni, quasi 630mila dosi somministrate

Sono 629.996 per la precisione, le dosi consegnate e somministrate dall'Asst Bergamo Ovest dall'inizio della campagna vaccinale anti Covid-19. Una cifra importante ma non ancora il punto d'arrivo. Anche la Bassa rientra nel progetto pilota di Regione Lombardia per ampliare le occasioni di vaccinazione coinvolgendo le farmacie: sul territorio sarà l'Farmacia Antica Spezieria di Martinengo a offrire il servizio per gli over 60 con la somministrazione del vaccino monodose di Johnson&Johnson.

 

I dati dell'Asst Bergamo Ovest

Nel dettaglio delle quasi 630mila dosi 109.873 sono state somministrate dall'hub dell'Asst Bergamo Ovest (600 di queste da parte di ditte private dal 21 giugno scorso), 1236 sono state inoculate agli ospiti di comunità sul territorio e 1241 a pazienti estremamente vulnerabili. Il grosso delle vaccinazioni prosegue nei Centri vaccinali territoriali:

  • 102.442 a Spirano
  • 75.886 ad Antegnate
  • 145.980 a TreviglioFiera
  • 185.095 a Dalmine  (in collaborazione con Humanitas, Habilita e Sanità Alpina)
  • 1664 a Mapello (in gestione a Gruppo San Donato)

Per quanto riguarda il tipo di vaccino, il più somministrato resta Pfizer: 73.638 a Spirano, 46.902 ad Antegnate, 91.191 a TreviglioFiera, 108.774 a Dalmine. Solo a Mapello AstraZeneca (1082) supera Pfizer (582).