Cronaca
Vaprio

Un altro giovane pestato selvaggiamente per strada

A pochi giorni dall'aggressione di Caravaggio, un 20enne è stato picchiato da un gruppo di coetanei a Vaprio. Anche lui non ha sporto denuncia.

Un altro giovane pestato selvaggiamente per strada
Cronaca Gera d'Adda, 25 Settembre 2022 ore 10:14

Un altro ventenne pestato selvaggiamente per strada, stavolta a Vaprio. Non ci sono elementi - al di fuori dell'identica dinamica - per tracciare collegamenti diretti con la brutale aggressione di Caravaggio avvenuta il mercoledì prima, ma certo la notizia è inquietante, e traccia un ritratto sinistro  delle dinamiche di alcuni ambienti della zona, frequentati da ragazzi attorno ai vent'anni.

Violento pestaggio in centro a Vaprio

Il fatto è avvenuto lunedì all'ora di cena in via Natale Perego a Vaprio d'Adda, ha ricostruito Primalamartesana.it, e non si esclude possa essersi trattato di un regolamento di conti. La giovane vittima, 20 anni, di origini straniere, stava passeggiando con la fidanzata, e la coppia si trovava all'altezza della pensilina degli autobus del paese, a pochi decine di metri dalla piazza della chiesa. Mancavano pochi minuti alle 20. Il giovane è stato avvicinato da un'auto. Sembra che gli occupanti dell'auto e il giovane si conoscessero e provenissero tutti dallo stesso Comune (sempre del Milanese, ma non Vaprio).

In ospedale al San Raffaele, non è grave

Dall’automobile sono scese due o tre persone che hanno aggredito il ragazzo e lo hanno picchiato. In un primo momento sembrava che il giovane avesse riportato conseguenze molto gravi e in suo soccorso erano arrivate un’ambulanza e un’automedica in codice rosso, e i carabinieri. Successivamente il giovane è stato trasportato all’ospedale San Raffaele di Milano, in codice verde.

Non ha sporto denuncia

Per far luce sulla vicenda stanno indagando i militari dell'Arma. Non esclusi infatti il regolamento di conti o la spedizione punitiva nei confronti del giovane.
Nessun collegamento apparente con Caravaggio, ma anche in questo caso la vittima - probabilmente per paura di ritorsioni - non ha sporto denuncia. A Caravaggio, il 23enne F.F. che ora si trova in coma farmacologico in ospedale a Bergamo dopo un brutale pestaggio, prima di perdere i sensi aveva raccontato ai soccorritori di essere caduto dalla bicicletta. Nei giorni scorsi è stato operato due volte, restando sedici ore sotto i ferri, e le sue condizioni restano critiche.

Il servizio completo sull'aggressione di Vaprio è  della Gazzetta dell'Adda, edizione in edicola da venerdì 23 settembre

Seguici sui nostri canali