Menu
Cerca
Treviglio

Treviglio, sospesa la Novena: “Nemmeno in guerra” IL MESSAGGIO DEL PARROCO

Il messaggio di don Norberto.

Treviglio, sospesa la Novena: “Nemmeno in guerra” IL MESSAGGIO DEL PARROCO
Cronaca Treviglio città, 23 Febbraio 2020 ore 17:11

Niente messe in Diocesi di Milano da stasera a data da stabilirsi. Dopo l’ordinanza regionale di questa mattina anche la Diocesi cui fa capo Treviglio ha preso provvedimenti per limitare la diffusione del coronavirus. A Treviglio è sospesa la Novena per la Festa della Madonna delle Lacrime. Il parroco: “Non è successo nemmeno durante la guerra”

“Non è successo nemmeno durante la Guerra”

Così poco fa il parroco don Norberto Donghi, in un audio messaggio alla città

“Carissimi amici, con rammarico vi comunico che da oggi, domenica 23 febbraio, si sospende la Novena della Madonna delle lacrime. Un evento unico, che non è accaduto nemmeno durante la guerra. Ma si comprende che per un bene comune è necessario obbedire a questa decisione. Le nostre chiese da oggi rimarranno aperte ma mute. Non ci sarà fino a nuova disposizione alcuna celebrazione o preghiera. E’ una sofferenza alla quale possiamo rispondere con la preghiera personale, anzitutto per chi è colpito dal cosiddetto coronavirus.Ma anche perché per intercessione di Maria questa piaga possa al più presto terminare. Anche il cardinale Edoardo, predicatore della nostra novena, è molto dispiaciuto di non poter concludere l’opera iniziata.  Maria – così preghiamo nella preghiera della Novena – il tuo patrocinio lo conosciamo per prova. Effondi su tutti la tua materna benedizione. Anch’io vi accompagno con la mia

La nota dell’Arcidiocesi: sospese le messe

Così la nota dell’Arcivescovo Mario Delpini.

“L’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, in ragione dell’ordinanza emanata dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, di concerto con il ministro della Salute, Roberto Speranza, dispone la sospensione delle Celebrazioni eucaristiche con concorso di popolo a partire dall’orario vespertino di domenica 23 febbraio e fino a data da definire a seguito dell’evolversi della situazione. Nella giornata di domani, lunedì 24 febbraio, verranno fornite ulteriori indicazioni in merito alle celebrazioni rituali”.

QUI le disposizioni DI IERI della Diocesi di Cremona Messe senza “pace” e acquasantiere senza acqua

La nota dell’oratorio San Zeno.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli