Menu
Cerca
Aggiornamento

Tre ospedali dedicati al Coronavirus, Bergamo seconda provincia per contagi

In arrivo nuovi macchinari in grado di evitare o ritardare l'utilizzo della terapia intensiva.

Tre ospedali dedicati al Coronavirus, Bergamo seconda provincia per contagi
Cronaca Treviglio città, 02 Marzo 2020 ore 18:25

Tre ospedali dedicati alla cura dei pazienti con Coronavirus, nuovi macchinari e personale in arrivo per sostenere lo sforzo degli ospedali lombardi. E’ quanto è emerso dalla conferenza stampa di Regione Lombardia. Salgono i contagiati a Bergamo che diventa la seconda provincia più colpita.

Nuovi macchinari in arrivo

Mentre si cercano nuovi posti (oltre 200) per la Terapia intensiva Regione Lombardia ha già attivato la procedura di acquisto di particolari macchinari che verranno destinati ai tre presidi dedicati al Coronavirus che dovrebbero evitare o quantomeno tardare la necessità di Terapia intensiva nei pazienti più gravi.

I tre presidi individuati sono quelli di Crema, Lodi e Seriate ma nulla vieta – come ha confermato l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera – che se ne aggiungano altri.

“Questi ospedali trasformeranno i reparti di medicina in pneumologia e potranno utilizzare i nuovi macchinari messi a disposizione per ritardare se non evitare l’utilizzo della terapia Intensiva”.

A Bergamo i contagi salgono a 243

La provincia più colpita è sempre quella di Lodi con 384 positivi (si registrano però i primi due dimessi dal Sacco e residenti della zona rossa), seguita da Bergamo con 243, Cremona con 223, Pavia con 83, Brescia con 60, Milano con 58, Varese con 4, Sondrio e Lecco con 3. Altri 178 tamponi sono in via di verifica.

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli