Menu
Cerca
L'ennesima morte bianca

Travolto da un Tir nel cortile dell'azienda, muore mulettista di 53 anni a Spirano

L'incidente, purtroppo mortale, è avvenuto in un impianto lavorativo di via Campo Romano 79. Inutile ogni tentativo di rianimazione.

Travolto da un Tir nel cortile dell'azienda, muore  mulettista di 53 anni a Spirano
Cronaca Media pianura, 17 Maggio 2021 ore 12:46

Ennesima morte bianca, oggi, 17 maggio 2021, poco prima di mezzogiorno in un'azienda di Spirano. A perdere la vita un uomo di 53 anni, Sergio Persico, di Orio al Serio.  Un'altra vittima sul lavoro, in Lombardia, particolarmente funestata nelle ultime settimane. Solo dieci giorni fa  un operaio aveva perso la vita in un cantiere di Pagazzano, e un altro - anche lui bergamasco, di San Paolo d'Argon - era morto in un cantiere di Tradate.

Tragico incidente sul lavoro

L'incidente, purtroppo mortale, è avvenuto alla "De Berg" di via Campo Romano 79 a Spirano, un'azienda che produce pannelli di polistirolo per l'edilizia. Sul posto, dopo l'immediata chiamata al 112, è giunta un'ambulanza della Croce rossa di Urgnano in codice rosso. Vista la gravità della situazione, però, è stato richiesto anche l'intervento dell'elisoccorso che si è alzato in volo da Bergamo in codice rosso.  Nulla da fare, però, per il 53enne. Ogni tentativo di rianimazione praticato dai soccorritori è stato inutile. L'elicottero si è levato in volo vuoto, mentre ai soccorritori non è rimasto che dichiarare il decesso.

8 foto Sfoglia la gallery

 

Investito da un Tir in retromarcia

Il 53enne, di professione mulettista, è stato  investito da un Tir che si stava muovendo in retromarcia all'interno del cortile dell'azienda.  Solo gli accertamenti successivi potranno far luce su quanto accaduto e individuare le eventuali responsabilità. I carabinieri hanno analizzato a lungo il mezzo, fotografandone gli specchietti retrovisori, le ruote anteriori e posteriori, e sentendo i testimoni che in quel momento stavano lavorando nei pressi del cortile, che è stato posto sotto sequestro insieme al Tir.

Sul posto oltre ai tecnici Ats anche i carabinieri della Compagnia di Treviglio, la Polizia locale di Spirano e Pognano, il sindaco di Spirano Yuri Grasselli e i familiari dell'uomo, tra i quali la moglie. Sconvolto l'autista del mezzo, così come i colleghi della vittima. "Lavoro qui da poche settimane e non conoscevo Sergio, ma siamo tutti sconvolti in azienda - ha raccontato un operaio arrivato alla De Berg nel primo pomeriggio e che avrebbe dovuto cominciare il turno - Non è possibile morire così, sul lavoro, a 53 anni".

Sicurezza sul lavoro, ancora una vittima

Un incidente che riaccende i riflettori sul problema della sicurezza sui luoghi di lavoro, un'emergenza che con la riapertura delle attività dopo la pandemia sta tristemente riprendendo vigore.  Settimana scorsa, i sindacati hanno annunciato anche uno sciopero, per chiedere più controlli e più monitoraggi dei luoghi di lavoro, al fine di prevenire tragedie come quelle che si stanno mietendo tante vittime in Bergamasca e non solo.