Menu
Cerca

Tragedie sul lavoro, i sindacati “Quattro morti in una settimana, è uno scandalo”

Con l’operaio morto venerdì 1° marzo a Olgiate Molgora, sale a quattro il numero dei morti sul lavoro in Lombardia questa settimana.

Tragedie sul lavoro, i sindacati “Quattro morti in una settimana, è uno scandalo”
Romanese, 02 Marzo 2019 ore 16:30

Con l’operaio morto ieri, venerdì primo marzo a Olgiate Molgora, sale a quattro il numero dei morti sul lavoro in Lombardia  nell’ultima settimana. Uno di questi, Flavio Bani, viveva a Ghisalba.

Incidente a Olgiate

Gianluigi Bonfanti, 64 anni, è la quarta vittima. Ieri pomeriggio stava lavorando alla Giemme Autoattrezzature di Olgiate quando pare che sia rimasto schiacciato sotto una pompa di grosse dimensioni. Giovedì, in serata, purtroppo è spirato anche Flavio Bani, l’operaio 50enne, residente a Ghisalba (Bergamo) rimasto vittima, nella giornata di martedì 26 febbraio, di un gravissimo incidente nel cantiere di costruzione dell’Istituto Auxologico Italiano di via Gagarin a Meda, in Brianza

Precipita nell’ex parco militare

Una morte arrivata a poche ore di distanza dall’incidente sul lavoro è avvenuto a Lentate sul Seveso il 26 febbraio, quando un operaio è precipitato nel cantiere nell’area dell’ex parco militare di Camnago. Il 61enne, purtroppo, è spirato poco dopo l’arrivo in ospedale.

Leggi di più su Giornale di Monza.

TORNA ALLA HOME