Tragedie sul lavoro, i sindacati “Quattro morti in una settimana, è uno scandalo”

Con l’operaio morto venerdì 1° marzo a Olgiate Molgora, sale a quattro il numero dei morti sul lavoro in Lombardia questa settimana.

Tragedie sul lavoro, i sindacati “Quattro morti in una settimana, è uno scandalo”
Romanese, 02 Marzo 2019 ore 16:30

Con l’operaio morto ieri, venerdì primo marzo a Olgiate Molgora, sale a quattro il numero dei morti sul lavoro in Lombardia  nell’ultima settimana. Uno di questi, Flavio Bani, viveva a Ghisalba.

Incidente a Olgiate

Gianluigi Bonfanti, 64 anni, è la quarta vittima. Ieri pomeriggio stava lavorando alla Giemme Autoattrezzature di Olgiate quando pare che sia rimasto schiacciato sotto una pompa di grosse dimensioni. Giovedì, in serata, purtroppo è spirato anche Flavio Bani, l’operaio 50enne, residente a Ghisalba (Bergamo) rimasto vittima, nella giornata di martedì 26 febbraio, di un gravissimo incidente nel cantiere di costruzione dell’Istituto Auxologico Italiano di via Gagarin a Meda, in Brianza

Precipita nell’ex parco militare

Una morte arrivata a poche ore di distanza dall’incidente sul lavoro è avvenuto a Lentate sul Seveso il 26 febbraio, quando un operaio è precipitato nel cantiere nell’area dell’ex parco militare di Camnago. Il 61enne, purtroppo, è spirato poco dopo l’arrivo in ospedale.

Leggi di più su Giornale di Monza.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia