Cronaca
Romano

Tornano nella farmacia dove avevano rubato novemila euro, presi dai Carabinieri

I carabinieri di Romano hanno arrestato in flagranza di reato un ladro trovato all’interno della Farmacia Aiolfi.

Tornano nella farmacia dove avevano rubato novemila euro, presi dai Carabinieri
Cronaca Romanese, 19 Ottobre 2022 ore 16:53

A poche ore dall'ultimo furto i carabinieri di Romano hanno arrestato in flagranza di reato, trovato all’interno della farmacia "Aiolfi" di Romano di Lombardia. Potrebbe essere un componente della banda che da diversi mesi prende periodicamente di mira le farmacie della città.

Il ritorno sul luogo del delitto

Non è bastato il bottino dei tre  ladri che nella notte tra domenica e lunedì sono entrati in azione nella farmacia Aiolfi in via Isonzo a Romano. La banda stanotte è tornata sul luogo del delitto per rubare ancora. Ma sfortunatamente per loro ad attenderli all'esterno c'erano i Carabinieri della Stazione di Romano. I ladri sono entrati in azione con le stesse modalità di domenica, ma quando hanno sollevato la saracinesca è partita la chiamata d’allarme ai militari. Uno di loro è entrato ancora strisciando nel locale ma nel frattempo all’esterno i Carabinieri erano già arrivati, i suoi compagni, due, si sono dati alla fuga abbandonando all'interno della Farmacia.

L’arresto in flagranza

I militari sono così entrati nel locale trovando il ladro che provava a nascondersi. Si tratta di un magrebino di 20 anni con precedenti per reati contro il patrimonio. Addosso gli sono stati trovati altri contanti che si presume siano frutto di altro colpo. L’uomo, è risultato essere senza fissa dimora e gravitante nel milanese. Insieme agli altri due componenti della banda fuggiti, ha raggiunto Romano con il treno trasportando le biciclette per muoversi più velocemente in città. Nel corso della mattinata l'arresto per furto con scasso è stato convalidato e l'uomo  è stato processato per direttissima.  Per lui è scattato il divieto di dimora a Bergamo provincia.

I precedenti a Romano

Ladri Romano (2)
Foto 1 di 5
Ladri Romano (3)
Foto 2 di 5
Ladri Romano (4)
Foto 3 di 5
Ladri Romano (5)
Foto 4 di 5
Ladri Romano (1)
Foto 5 di 5

Le modalità con cui i ladri hanno rubato alla farmacia domenica,  riprovandoci stanotte, sono le stesse con cui a gennaio una banda di ladri aveva messo a segno due colpi nella stessa notte. Il primo alla farmacia Torcicoda in via Tito Speri. Qui quattro giovani poco prima di mezzanotte sono entrati in azione, hanno sollevato prima la saracinesca e dopo aver forzato l'entrata sono strisciati all’interno. Allora riuscirono a rubare 200 euro in contanti e uno smartphone aziendale. I quattro non contenti, poche ore dopo il colpo di Torcicoda, alle 5.30 sono entrati ancora in azione alla Farmacia Comunale in via Marconi. I ladri hanno alzato la saracinesca esterna del punto vendita 30 centimetri, abbastanza per far passare uno di loro che ha forzato l’entrata automatica del negozio, scardinandola dal binario. Una volta dentro i malviventi hanno aperto la casa al bancone e sottratto i mille euro presenti. Intascato il bottino si sono allontanati, facendo perdere le tracce . Una doppia azione che forse aveva altri obiettivi, non solo il denaro trovato nei registratori casse delle farmacie.

Seguici sui nostri canali