Cronaca
incidente

Terribile frontale lungo la A13 svizzera, gravissima una 56enne di Montello

Il drammatico scontro è avvenuto tra Medels e Nufenen. Coinvolta anche una coppia tedesca: l'uomo non è in condizioni gravi, la donna sì

Terribile frontale lungo la A13 svizzera, gravissima una 56enne di Montello
Cronaca Bergamo e hinterland, 28 Agosto 2022 ore 10:41

Una nuvola di fumo nero, due auto distrutte e tre feriti, di cui due in gravi condizioni. È il bilancio di un drammatico scontro frontale avvenuto nella mattinata di ieri – venerdì 26 agosto – lungo la A13 in Svizzera, tra Medels e Nufenen. Alla guida di una delle due auto coinvolte nel violento incidente c'era una donna italiana di 56 anni che – come riporta primabergamo.it– è di Montello.

Come scrive il quotidiano svizzero Tio, la bergamasca è rimasta incastrata tra le lamiere del mezzo per diversi minuti prima di essere liberata dai soccorritori, giunti sul luogo dell'incidente insieme a quelli della Rega (guardia aerea svizzera di soccorso) con due elicotteri e la polizia cantonale dei Grigioni. Dopo averla stabilizzata, la donna è stata trasportata in gravissime condizioni all'ospedale cantonale di Coira.

Nell'altro veicolo coinvolto si trovava invece una coppia di tedeschi, un uomo e una donna di 55 e 62 anni. Lui avrebbe riportato ferite di media entità ed è stato trasportato all'ospedale di Thusis, mentre lei risulta gravemente ferita e ora si trova ricoverata all'ospedale cantonale di Coira.

 

Lo schianto è avvenuto in direzione del tunnel del San Bernardino: l'auto con a bordo la 56enne di Montello proveniva da sud, mentre i due tedeschi procedevano in direzione del Ticino. Ancora non è chiara l'origine dello schianto, su cui sta indagando la polizia.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter