Viabilità

Statale 11 affidata ad Anas, i sindaci auspicano collaborazione

Sia sul territorio di Fornovo che su quello di Mozzanica le Amministrazioni stavano interloquendo con la Provincia per interventi necessari a migliorare la sicurezza dell'arteria viaria.

Statale 11 affidata ad Anas, i sindaci auspicano collaborazione
Cronaca Gera d'Adda, 02 Maggio 2021 ore 11:43

La Statale 11 Padana Superiore da domani, lunedì 3 maggio, sarà affidata ad Anas. L'arteria stradale che attraversa da ovest ad est tutta la regione torna (par larghi tratti) di proprietà del Demanio. I sindaci di Fornovo e Mozzanica - i cui territori sono attraversati dalla ss 11 - auspicano che, come con la Provincia, anche con Anas ci sia un rapporto di collaborazione.

La Padana Superiore torna strada Statale 11

Oltre mille chilometri di strade provinciali e comunali in tutta la regione da domani, lunedì 3 maggio, passano in gestione all'Anas. Mercoledì a Palazzo Lombardia è stato firmato il protocollo di passaggio dagli Enti locali al Demanio - che le darà in gestione ad Anas - e tra le arterie principali interessate c’è anche la Padana Superiore che tornerà ad essere strada Statale 11. Sul territorio bergamasco la competenza di Anas su una delle arterie più trafficate sarà dal confine con Milano a quello con Cremona - ad eccezione dei tratti nei centri abitati di Treviglio e Caravaggio, comprese le varianti di Isso Barbata e di Calcio - e nella Bassa coinvolge i territorio di Treviglio, Caravaggio, Fornovo, Mozzanica, Isso, Fara Olivana con Sola, Barbata, Antegnate e Calcio.

La speranze dei sindaci di Fornovo e Mozzanica

Tra i Comuni interessati dal cambio di gestione ci sono sicuramente Fornovo e Mozzanica i cui territori sono attraversati dalla ss 11. "Auspico che con Anas ci sia un dialogo com’è stato con il Settore Viabilità della Provincia - commenta il sindaco di Fornovo Gian Carlo Piana - e che in prospettiva si riescano a realizzare quegli interventi per migliorare la sicurezza della viabilità che si stavano valutando con la Provincia su una direttrice importante com’è la Milano-Brescia. Penso alla “S” che abbiamo lungo la Statale 11 tra le ditte “Bidachem” e “Art Cosmetics” che crea criticità o al completamento della pista ciclopedonale di collegamento tra Mozzanica e Fornovo che costeggia la Padana Superiore".
Spera di avere con Anas un filo diretto, come con gli uffici della Provincia, in tema di viabilità anche il sindaco Bruno Tassi di Mozzanica. "Mi piacerebbe che si instauri lo stesso rapporto con il nuovo Ente che gestirà l’arteria stradale - il suo commento -. Insieme alla Provincia di Bergamo, con cui siamo in contatto anche per completare il tratto di pista ciclabile tra la nostra zona commerciale e la strada consortile dei Casaretti, stavamo valutando la messa in sicurezza, lungo la Statale 11, dell’incrocio con la provinciale 591 ipotizzando la realizzazione di una rotatoria. Spero che la questione non si complichi ora che oltre a Comune e Provincia c’è un terzo soggetto da coinvolgere e con il quale coordinarsi".

Nella foto in copertina l'incrocio tra la Statale 11 e la Provinciale 591 sul territorio di Mozzanica.